PlayStation 4

PlayStation VR 2 sarà wireless e venduto a 250 dollari?

La realtà virtuale è stata una scommessa anche per Sony e la sua PlayStation 4. Il lancio di PlayStation VR, avvenuto nel 2016, non ha comunque avuto un riscontro ottimale con il pubblico. Il problema potrebbe essere derivato dal prezzo del dispositivo, troppo alto rispetto alle aspettative, e dalla limitazione dettata dalla cavistica, da dover obbligatoriamente collegare alla console e a tratti scomoda.

Si dice che in termini di VR, la PS 5 seguirà le orme del suo predecessore, ma con qualche miglioria. Sony ha già confermato che la sua console di nuova generazione sarà compatibile con l’attuale hardware PSVR, ma è anche chiaro che il gigante dell’intrattenimento ha piani molto più grandi per il suo PlayStation VR 2.

PlayStation VR

Un’ondata di recenti brevetti ha reso sempre più chiaro che l’azienda sta effettivamente sviluppando nuove apparecchiature PSVR. Da questi ultimi si capisce come Sony abbia già sviluppato alcuni prototipi di un visore completamente wireless con batteria capace di assicurare fino a cinque ore di autonomia ed un sistema di tracciamento più accurato. La documentazione depositata suggerisce una risoluzione fino a 1440p a 120 hz ed un campo visivo pari a 220 gradi.

L’11 giugno, Sony ha anche confermato che sta lavorando su un sensore VR che può tenere traccia della posizione della testa degli utenti e dei movimenti degli occhi. Il documento rintracciato infatti, presenta i piani per costruire un sensore VR che utilizza sensori di accelerazione e giroscopio per rilevare come gli utenti inclinano la testa. Questa piccola aggiunta potrebbe contribuire a ridurre la nausea e i giramenti di testa che lamentano alcuni utilizzatori di sistemi VR, migliorando nel contempo, la capacità della console di produrre grafica VR ad alta risoluzione a frame rate uniformi.

PlayStation VR

Ecco un riassunto di ciò che il brevetto copre: “La sezione di rilevamento rileva la postura di un display indossato sulla testa di un utente. La sezione di determinazione dello stato determina la direzione dello sguardo dell’utente ed un angolo di inclinazione binoculare in base alla postura del display montato, che viene rilevato dalla sezione di rilevamento“.

Non è escluso che Sony stia pensando di lanciare varie configurazioni di PlayStation VR 2 per PS5, così da accontentare sia chi cerca un dispositivo economico sia chi invece, cerca un dispositivo più performante dal punto di vista tecnico.

Non hai ancora acquistato il PlayStation VR uscito nel 2016? Acquistalo ora.