PlayStation

PlayStation VR cerca il supporto dei grandi publisher

Sony è fiduciosa e pensa che molto presto i grandi publisher prenderanno in considerazione il supporto a PlayStation VR. A dichiararlo è stato Shuhei Yoshida, presidente di Sony Computer Entertainment che si dimostra sicuro del successo dell'headset VR pensato per PlayStation 4.

Anche se il portavoce di Sony punta al supporto dei grandi publisher, in realtà, il presidente di SCE ha dimostrato tutta la sua gratitudine verso gli sviluppatori indipendenti, che al momento sembrano i pionieri della realtà virtuale.

PlayStation VR

Mentre i grandi publisher sondano il terreno, gli indipendenti sono già alle prese coi primi videogiochi. Non a caso, durante i precedenti eventi videoludici, gran parte dei videogiochi basati sulla realtà virtuale non erano supportati dai publisher famosi. Alcuni validi esempi possono essere Robot Golf e World War Toons. A proposito del supporto ricevuto dagli sviluppatori indipendenti, Shuhei Yoshida ha dichiarato: "Siamo grandi fan dei videogiochi piccoli, innovativi e creativi che arrivano dal mondo indipendente".

Tuttavia, per quanta creatività e qualità ci possa essere nei videogiochi indipendenti, Sony deve anche badare agli affari ed ha quindi bisogno del supporto dei grossi publisher. A tal proposito, il presidente di SCE si dichiara "molto ottimista" e prevede che a breve saranno numerosi publisher che abbracceranno la tecnologia VR. In realtà, molti "big del settore" hanno già iniziato ad annunciare e mostrare qualcosa, nomi importanti come Capcom, Bandai Namco col nuovo Ace Combat 7, Sega, Square Enix ed anche Ubisoft.

La realtà virtuale è ancora sconosciuta nel mercato mondiale, ed è proprio questo il motivo per cui i publisher più importanti non sono ancora al lavoro sulla tecnologia VR. Mentre il rischio per una software house indipendente è minimo, i grandi publisher non possono permettersi errori. "Ovviamente ci piacerebbe vedere più publisher noti al lavoro su nuovi contenuti dedicati a PlayStation VR", dichiara Shuhei Yoshida riferendosi ad EA ed Activision che non hanno ancora mostrato contenuti dedicati alla realtà virtuale.

PlayStation 4 PlayStation 4
DriveClub DriveClub
Project Cars Project Cars