Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Pokémon Go Plus, i Pokémon si catturano senza usare l’app

Pokémon Go Plus si prepara a sbarcare sul mercato e Niantic svela nuove informazioni sul dispositivo, che permetterà di giocare senza usare l'app. O quasi.

Il 16 settembre arriverà nei negozi Pokémon Go Plus, l'accessorio definitivo per chi non riesce a staccarsi da Pokémon Go, il gioco mobile / tormentone del momento.

Spendendo 40 euro (39,99 per l'esattezza) gli appassionati potranno allacciarsi questo aggeggio al polso o fissarlo su una tasca grazie all'apposita clip. Ma come funziona e a cosa serve questa "smartband"?

pokemon go plus

Pokémon Go Plus è un accessorio che si collega tramite Bluetooth al vostro iPhone o al vostro smartphone Android. Una volta eseguito il pairing il dispositivo sfrutta un led multicolore e la vibrazione per segnalare la vicinanza di un PokéStop o di un Pokémon.

Premendo il pulsante del Pokémon Go Plus si può infatti interagire con i Pokéstop, in modo da cercare oggetti utili e aggiungerli automaticamente all'inventario.

Il sito web ufficiale di Pokémon Go spiega che "quando ti trovi in prossimità di un Pokémon, la luce del Pokémon GO Plus lampeggerà. Quando passi vicino a un Pokéstop, invece, il dispositivo lampeggerà e vibrerà allo stesso tempo", ma non finisce qui.

pokemon go plus 2

Per provare a catturare un Pokémon basta infatti premere il pulsante del Pokémon Go Plus. In questo modo si lancerà una Poké Ball e il dispositivo lampeggerà e vibrerà nel caso la cattura avvenga con successo. Come risultato l'interazione con l'app è ridotta al minimo e le batterie degli smartphone potranno cominciare a respirare. 

Nel frattempo il gioco continua ad aggiornarsi e con l'ultimo update (0.37.0 e 1.7.0), distribuito in queste ore, gli allenatori potranno cominciare a sfruttare il Buddy System. Si tratta di una soluzione che permette di scegliere un Pokémon come "compagno" e di tenerlo di fianco al proprio avatar.

pokémon go buddy system

La novità non è solo estetica, visto che gli allenatori potranno guadagnare caramelle per il proprio Buddy coprendo una determinata distanza a piedi. Un modo utile per potenziare e/o evolvere i Pokémon più rari, anche se per alcuni mostriciattoli bisognerà fare più chilometri. L'update introdurrà anche il supporto a Pokémon Go Plus e corregge alcuni bug, come si può leggere nel changelog ufficiale.

Credete che ormai sia passata la febbre per Pokémon Go? In parte avete ragione, visto che in questi due mesi il numero di giocatori negli Stati Uniti è calato del 79%, almeno secondo uno studio di Slice Intelligence. Tuttavia grazie alle microtransazioni l'app è riuscita a generare i ricavi più alti nel mondo dei giochi mobile, conquistando il 28% delle quote di mercato, spodestando Candy Crush e relegandolo in seconda posizione con un misero 4,5%.

pokemon go vs movie revenue

Questi risultati hanno permesso al gioco di Niantic d'incassare 440 milioni di dollari in due mesi su App Store e Google Play, secondo una ricerca di Sensor Tower. Si parla di un guadagno netto di 308 milioni di dollari. Nemmeno i film più visti dell'estate si sono avvicinati ai ricavi di Pokémon Go Plus, come potete vedere nel grafico qui sopra. Tutto questo senza una briciola di marketing, o quasi.

Il successo di Pokémon Go ha inoltre contribuito a generare interesse intorno al brand, che a breve potrà contare su una nuova stagione dell'anime e sul nuovissimo Pokémon Sole e Luna per Nintendo 3DS. La febbre di Pokémon Go starà anche scemando, ma quella per i mostriciattoli di Nintendo è più forte che mai.