Nintendo Switch

Pokémon Spada e Scudo: Le terre innevate della corona | Anteprima

Il 23 Ottobre uscirà la seconda sezione degli attesissimi pass di espansione per Pokémon Spada & Pokémon Scudo: Le terre innevate della corona.

Dopo il primo storico e possiamo dire riuscito, pass di espansione uscito a fine Giugno, ossia quello relativo all’Isola solitaria dell’Armatura, siamo pronti ad esplorare una nuova misteriosa parte di Galar: La Landa Corona.

Prima di andare a capire meglio la morfologia e l’ambientazione di questa nuova glaciale avventura ricordiamo che con l’integrazione di questo pass di espansione, cosi come successo con il suo predecessore, ci sarà la possibilità di incontrare e catturare nuovamente molti Pokémon inizialmente non comparsi in Pokémon Spada & Scudo e nuove fantastiche forme regionali.

Cominciata la nuova avventura si percepisce subito il distacco rispetto a precedenti pass espansione: ad attenderci ci sarà infatti una vasta mappa, a larghi tratti ricoperta di neve ed esplorabile con la tradizionale e tipica modalità di gioco che abbiamo vissuto nelle terre selvagge del capitolo principale di ottava generazione. Il termine infatti che più riassume ed esprime l’esperienza di gioco delle prime ore di questi secondi DLC è sicuramente “esplorazione”. Una sensazione che diventa chiara dimostrazione d’intenti con l’introduzione di una nuova e piacevole modalità di gioco: Le avventure Dynamax.

Se anche i primi dlc ci avevano dato l’impressione di voler essere una miglioria delle terre selvagge, questi secondi pass di espansione con l’introduzione di questa nuova modalità di gioco vanno oltre migliorando quella che era stata un’altra componente vincente delle originarie terre selvagge, ossia i raid Dynamax. Scopriamo meglio cosa sono queste avventure Dynamax.

Con le avventure Dynamax sarà possibile esplorare in compagnia di altri allenatori delle particolari tane, all’interno delle quali sarà possibile scovare dei Pokémon Dynamax. Le avventure Dynamax però a differenza dei normali raid Dynamax si compongono in maniera diversa e più articolata.

Durante questa modalità di gioco infatti i giocatori dovranno affrontare un percorso di più raid dynamax, da affrontarsi con dei Pokémon presi a noleggio durante l’avventura Dynamax stessa, con la possibilità di sostituirli man mano con i Pokémon Dynamax “intermedi” messi al tappeto.

I giocatori dovranno anche scegliere quale strada intraprendere e quale strategia mettere in atto per arrivare alla conclusione dell’avventura, scegliendo il percorso possibilmente meno tipologicamente impervio a seconda appunto dei vari Pokémon Dynamax che si frapporranno fra il quartetto di esploratori ed il prestigioso Dynamax finale, dovendo salvaguardare il proprio Pokémon, non potendo curarsi completamente fra una lotta e l’altra.

Più nello specifico l’avventura Dynamax a mio giudizio sarà, sia una piacevole nuova modalità per poter giocare in compagnia sia la modalità con la quale sarà possibile catturare i numerosissimi leggendari che torneranno con questo pass di espansione, con un risvolto quindi notevole per quanto riguarda la parte competitiva del gioco. In altre parole, le avventure Dynamax saranno fondamentali per riuscire a catturare i vecchi leggendari, di ritorno, sicuri protagonisti del circuito competitivo. A confermare questa utilità torneistica, c’è anche la possibilità, durante le avventure Dynamax, cosi come avviene con i normali raid Dynamax, di ottenere oggetti competitivamente rilevanti, fra i quali il nuovissimo Cerotto Abilità, in grado di cambiare l’abilità di un Pokémon, nella sua variante nascosta.

I protagonisti però di questo nuovo percorso a Galar non saranno però i numerosissimi leggendari del passato ma il nuovo misterioso padrone di casa, Calyrex ed il trio di leggendari forse più famoso della serie Pokémon in forma regionale Galar, stiamo parlando di Articuno, Zapdos e Moltres Galar. Saranno proprio loro il fulcro attorno al quale ruoterà l’avventura all’interno della Landa Corona. In attesa di conoscere meglio il trio leggendario stabilitosi ed evolutosi in questa regione , diversamente quindi da quanto successo a Kanto, c’è un’altra nuova forma regionale a dominare la scena, Slowking Galar. Questo è un altro elemento di continuità con i precedenti DLC, laddove la nuova forma Galar era stata proprio l’evoluzione alternativa a Slowking di Slowpoke appunto; Slowbro.

Slowking forma Galar viene descritto come uno stregone misterioso, dal potere psichico amplificato grazie alla rinnovata simbiosi con Shellder.

Chissà se Calyrex, il trio di uccelli leggendari forma Galar e Slowking Galar saranno protagonisti non solo di questo secondo pass, ma anche del competitivo, solo il tempo potrà dircelo.

Non solo esplorazione

Implementando Spada & Scudo con questi secondi pass di espansione sarà possibile anche accedere ad una nuova modalità di avventura, che cullerà il nostro gusto della lore ed alimentando la nostra passione per le lotte Pokémon: il Torneo delle Star di Galar, che si terrà nella città di Goalwick su invito del solito Dandel, campione assoluto di Galar. [PokSwosh_ExPa_TCT_preview_scrn_001_IT]

In questa modalità sarà possibile affrontare in Lotte Multiple, 2 contro 2, cosi come avviene coi regolamenti ufficiali competitivi, un torneo delle stelle in modalità tag, potendo scegliere come compagno un qualsiasi allenatore incontrato durante l’avventura in Spada & Scudo o nei due pass di espansione, fra gli allenatori più importanti della regione di Galar.

Una piacevole e leggera modalità di gioco che riprende e migliora la modalità Torneo dei Campioni introdotta solo per i titoli Pokémon Bianco 2 & Nero 2, unico altro precedente per poter affrontare le personalità più importanti della saga Pokémon in battaglia.

Tirando le somme

In definitiva se la critica più diffusa al precedente pass di espansione, L’isola solitaria dell’Armatura era stata quella di una breve esperienza di gioco in termini di ore di gioco, con questo secondo DLC ci sentiamo di poter affermare che l’aspetto relativo alla longevità del gioco, dettato dall’implementazione di questi DLC, è notevolmente aumentato. L’esplorazione della Landa Corona, lo svolgimento dell’avventura, ma soprattutto le due nuove modalità di gioco Avventure Dynamax e Torneo delle Star di Galar, saranno in grado di intrattenere per un periodo di gioco decisamente superiore, con un mix fra vecchio e nuovo all’insegna del Pokémon leggendario.

Mettetevi un maglione caldo, perché penso proprio che anche voi come me passerete molte ore all’interno della Landa Corona.