PlayStation

Presentazione PES 2012: Konami punta sull’online

PES 2012 sarà nei negozi domani e i calciofili di tutto il mondo si preparano a vincere le loro sfide virtuali. Gli occhi sono tutti puntati sul confronto con FIFA 12, come sempre, ma se il titolo di EA conta dei favori del pronostico, sarà il campo a parlare.

PES 2012 si prepara al debutto nei negozi

Prima che possiate toccare con mano (qui potete leggere un nostro rapido parere) e trovare i punti di forza (e debolezza) del titolo, Konami prova a farvi venire l’acquolina in bocca parlando della Master League Online.

Secondo gli sviluppatori la modalità è stata perfezionata per offrire un’esperienza ancora più realistica. Lo stile della squadra ora può essere modificato scegliendo fra varie opzioni da privilegiare, come il bilanciamento, la fisicità, la velocità, la tecnica, gli schemi e il lavoro di squadra. In questo modo sarà semplice adattare i beniamini virtuali al proprio modo di giocare.

###old1038###old

Inoltre è stato introdotto l’uso dei periodi di contratto per i giocatori, che potranno essere venduti se il salario e le richieste contrattuali saranno eccessive. Anche la forma e gli infortuni saranno elementi che avranno un peso durante i vari match del campionato.

La modalità multiplayer online potrà ospitare partite fino a otto persone su PC, PS3 e Xbox 360.  A conferma di un maggiore impegno sull’aspetto online del gioco, Konami comunica di aver potenziato i gruppi della community, che ora possono avere fino a 100 membri. Non mancheranno i Bulletin Boards per trasmettersi messaggi a vicenda e le partite comunità, in modo da aumentare la rivalità tra i gruppi.

Pierluigi Pardo imita José Mourinho

Il match-making online è stato aggiornato, in modo da permettere ai giocatori di avere più possibilità di scontrarsi con avversari dello stesso livello e con uno stile di gioco simile. I “furbi” che si scollegano durante le partite per evitare le sconfitte saranno esclusi dalle competizioni, e gli utenti con una reputazione bassa avranno più chance d’incontrarsi l’uno con l’altro.

Un’altra novità è l’integrazione con Facebook attraverso l’applicazione myPES, che consente ai giocatori di creare gruppi e campionati su misura e di guardare e condividere i risultati delle partite. Il nuovo servizio partirà da ottobre, assicura Konami.

Intervista a Luca Marchegiani e Pierluigi Pardo sul doppiaggio di PES 2012

Infine, l’azienda ha annunciato che dal primo giorno di vendita sarà disponibile un’aggiornamento che consentirà di abilitare la visualizzazione 3D stereoscopica e darà il via alla beta di myPES. Pronti a tuffarvi nell’esperienza calcistica di Konami? Dovete aspettare fino a domani.

Per ora potete accontentarvi dei video ripresi in esclusiva da Tom’s Hardware per voi: l’intervista ai due commentatori Pierluigi Pardo e Luca Marchegiani, con tanto di spassosa imitazione di un noto allenatore, seduto attualmente sulla panchina del Real Madrid. Da non perdere!