PlayStation 4

Proteste contro gli eSport: lancio del gamepad!

I tifosi svizzeri non vogliono nemmeno sentir parlare di eSport. Almeno quelli del Basilea e del Young Boys, squadre che si sono affrontate domenica scorsa dando l'occasione ai tifosi di lanciare palle da tennis e gamepad da console sul campo. La partita è ripresa dopo una sospensione di qualche minuto, per poi concludersi 7-1 in favore dei Young Boys.

Una protesta dal vago (nemmeno tanto) sapore luddista che sembra scaturire da quella che sembra un'ipotesi estrema. Pare infatti che la Swiss Football League stia valutando l'idea di rendere obbligatoria per ogni squadra la creazione di un team digitale, una versione eSport per partecipare ai relativi campionati. Un'ipotesi che a molti tifosi non piace per niente.

Una nota sul sito dei tifosi dei Young Boys recita: "un club sportivo deve incoraggiare le persone a fare più movimento e sport. Il calcio è uno sport di squadra e non uno sport singolo! [..] Noi, come visitatori dello stadio, dobbiamo opporci per mantenere il nostro sport così com'è! Nella società di oggi i bambini si trovano spesso a casa davanti alle console, invece di fare sport con gli amici. In un club sportivo, i bambini e i giovani sono in grado di trasmettere valori importanti come l'affidabilità, la puntualità e soprattutto l'amicizia Si tratta di valori che sono completamente mancanti nell'e-SPORT. E questo per il prezzo del profitto?! Non con noi!".

esport proteste svizzera (3)

Forse i tifosi svizzeri riusciranno a modificare quella specifica proposta, ma difficilmente questa vicenda intaccherà anche minimamente l'ascesa e la diffusione degli eSport nel mondo. Solo qualche giorno fa l'Overwatch World Cup 2018 ha richiamato migliaia di spettatori a Parigi, e centinaia di migliaia in tutto il mondo. E persino in Italia realtà come l'eSport Palace di Bergamo stanno facendo sentire la propria presenza, insieme a eventi più o meno grandi in tutto il paese: è difficile trovare una fiera tematica che non abbia almeno un piccolo torneo al suo interno.

Gli eSport richiamano milioni di spettatori su Twitch e Yuotube, forse non tanti quanti un campionato di calcio, ma il giro d'affari è ormai da capogiro e sta richiamando interessi da ogni parte. Comprese le società sportive di tutto il mondo. Molte squadre calcistiche infatti stanno aggiungendo ai propri stadi uno spazio dedicato a questa specifica attività – l'ultima in ordine cronologico è il Real Madrid. Per ora sono spazi piccoli, sperimentali, ma è un segnale di cosa ci aspetta in futuro. Il percorso degli eSport è appena cominciato e forse non manca molto a un vero e proprio boom.


Tom's Consiglia

Tra gli eSport Overwatch è uno di quelli che ha maggior successo al momento. Cosa aspettate per cominciare ad allenarvi?