Realtà virtuale

PS VR: Sony svela il numero di headset venduti

Il mercato della realtà virtuale, per quanto intrigante e per alcuni versi avveniristico, rappresenta ancora oggi una fetta minima del mondo dei videogiochi. Le compagnie che si sono lanciate in questo settore sono varie: HTC, Oculus, Valve e Sony, ad esempio. Ora, tramite la propria conferenza al CES 2020, la società giapponese ha svelato il numero di headset PS VR venduti fino a questo momento: 5 milioni.

Attualmente non abbiamo un’idea precisa del numero di headset venduti dalle compagnie concorrente di Sony, ma in linea generale possiamo affermare che PS VR rimane il device per la realtà virtuale più venduto, forte del costo di partenza non elevato (sopratutto in confronto con alcuni concorrenti) e il fatto che è sufficiente avere una PlayStation 4 per poter utilizzarlo.

Come potete vedere anche nel tweet di Mat Piscatella, analista di NPD Group, l’attach rate di PS VR rimane comunque abbastanza basso: 4.7% non è certo un successo in termini assoluti. Il numero di PlayStation 4 disponibili sul mercato, secondo i dati più recenti, è di circa 106 milioni di unità: il pubblico PlayStation non è quindi stato colpito dalla rivoluzione VR.

Ricordiamo però che PS VR sarà compatibile con PS5: l’arrivo della nuova macchina da gioco potrebbe convincere alcuni a lanciarsi anche nel mondo della realtà virtuale. Inoltre, i rumor prevedono l’arrivo di un nuovo modello dell’headset dedicato alla nuova console fissa, anche se pare altamente improbabile che sia disponibile fin dal lancio di PlayStation 5.

Il CES 2020, nel caso ve lo siate perso, è stato anche il momento scelto dalla società giapponese per svelare il logo di PS5, che potete vedere nel nostro articolo dedicato.

In attesa di PS5 e di un nuovo PS VR, potete comprare PlayStation 4 su Amazon, precisamente a questo indirizzo.