PlayStation

PS4: le vendite calano in attesa di PS5

Indipendentemente dal successo di una console, quando ci si approssima a una nuova generazione le vendite diminuiscono in modo visibile: infatti è proprio quello che sta accadendo a PS4. Nell’ultimo trimestre del 2019 la macchina da gioco di Sony ha venduto 6.1 milioni di unità. Questo dato è molto simile a quanto fatto nel 2014 (6.4 milioni). Nello stesso periodo del 2018 PS4 aveva piazzato 8.10 milioni, che erano già in calo rispetto all’anno precedente (9.0 milioni).

In totale, nel 2019 sono state vendute 14.7 milioni di PS4, con un – 3 milioni rispetto al 2018, che aveva perso 1.7 milioni rispetto al 2017. Si tratta quindi di un calo regolare, fisiologico con l’avvicinarsi della fine della generazione e l’approssimarsi di PS5, che approderà sugli scaffali dei negozi a fine 2020 (ancora non si conosce una data precisa, però). I dati sono stati condivisi da Daniel Ahmad, noto analista e insider dell’industria.

In ogni caso, Sony può festeggiare visto che ha raggiunto il traguardo di 108.9 milioni di unità vendute, con circa 38 milioni di iscritti al PS Plus. Probabilmente la console riuscirà a vendere ancora alcuni milioni nel corso dei prossimi anni, sopratutto nel caso nel quale Sony proponga un significativo taglio di prezzo, ma a questo punto pare difficile che riesca a raggiungere PS2, che si è piazzata in cima alla classifica con 155 milioni di unità.

La retrocompatibilità di PS5 potrebbe inoltre spingere molti non possessori di PS4 a passare direttamente alla nuova generazione, recuperando i migliori titoli direttamente sulla nuova console. Sempre in tema PS5, nelle ultime settimane si è vociferato che Sony svelerà la console questo mese: per quanto vi siano tutti i precedenti, attualmente non abbiamo alcuna conferma ufficiale in merito.

In attesa di PS5, PS4 ha saputo tenerci compagnia con le molte esclusive di qualità: potete acquistare anche voi la console su Amazon, precisamente a questo indirizzo.