PlayStation

PS5: l’architettura RDNA 2 è incredibile, la demo dell’Unreal Engine 5 lo dimostra secondo AMD

L’argomento del momento è solo uno: l’Unreal Engine 5, il nuovo engine di Epic Games. Abbiamo già visto in azione il motore di sviluppo e ci siamo quindi fatti un’idea di come potranno essere i giochi del futuro. In che modo è stata raggiunta tale qualità? La demo girava in tempo reale su PS5 e, secondo il giornalista du Ventur Beat, Grubb, tali risultati sono possibili grazie all’SSD della console Sony, super-veloce come ben sappiamo. Anche l’architettura RDNA 2 ha ovviamente detto la propria, come affermato da AMD.

Tramite Twitter, infatti, il CEO dell’azienda, Lisa Su, ha condiviso la tech demo dell’Unreal Engine 5 e ha affermato: “Ecco un nuovo incredibile contenuto eseguito tramite PS5. Adoro vedere in azione l’architettura RDNA 2 Radeon. Fantastica demo da Epic Games!”.

Ricordiamo infatti che sia PS5 che Xbox Series X si basano sulla tecnologia di AMD: l’architettura RDNA 2, in versione personalizzata, darà accesso a nuove caratteristiche per il mondo console sono a dir poco innovative. Certo, dovremo prima vedere in azione con veri giochi le console, ma quanto mostrato da Epic Games è già un ottimo primo assaggio di quello che ci aspetta in futuro.

La demo mostrata ieri, in ogni caso, non raggiungeva il 4K e girava a 30 FPS, il tutto senza l’applicazione del ray-tracing. L’illuminazione, in ogni caso, viene gestita in tempo reale da Lumen, la tecnologia interna all’Unreal Engine 5, che potrà eseguire la riflessione delle fonti di luce (anche libere e gestite dal giocatore) in tempo reale, interagendo con altre componenti del motore di grafico, come Niagara, che gestite particellari e gruppi di elementi (come piccoli insetti che si muovono ovunque). Le novità sono quindi tante, speriamo di vederle applicate nel migliore dei modi.

In attesa di PS5, possiamo divertirci ancora per molto tempo con PlayStation 4: potete acquistare la console su Amazon, precisametne a questo indirizzo.