PlayStation

PS5: il controller è “un bel giocattolo”, tutti lo ameranno

Ogni cambio generazionale porta con sé una serie di rivoluzione, tecniche o ideologiche. Nel caso di PS5, uno dei punti di svolta sembra essere il controller, almeno stando alle parole di molteplici sviluppatori che hanno avuto occasione di provarlo. Il DualSense, successore della serie DualShock, sfrutterà funzioni come il feedback aptico e i grilletti adattivi.

A parlarne è ora Dinga Bakaba, Game Director di Deathloop – in sviluppo presso Arkane, prodotto da Bethesda -. Bakaba ha spiegato che “È veramente eccitante poter realizzare un prodotto dall’alta fedeltà visiva ed essere in grado di esaltare il lavoro del team in un modo completamente nuovo. Ovviamente in passato ho parlato del frame rate: penso che sia una cosa molto importante. Ad oggi, i nostri giochi su console sono sempre stati bloccati a 30 frame per secondo; essere in grado di puntare ai 60 FPS in un gioco d’azione è veramente eccitante.”

Penso che sia un’ottima cosa [raggiungere alti FPS], ma siamo molto eccitati anche riguardo al controller DualSense. Dispone di un sacco di feature interessanti, come il feedback aptico e i grilletti adattivi. Si tratta di un gioco in prima persona, diamo molto valore alla sensazione di immersività ed essere in grado di sentire veramente l’arma nelle nostre mani, le sue reazioni, in che modo viene ricaricata… penso che ogni game designer del mondo che si ritrova il DualSense tra le mani pensi che sia un bel giocattolo, e credo che i giocatori ameranno tutte queste funzionalità.”

Dal nostro punto di vista, ripeto, è una grande opportunità poter lavorare sull’immersività: quindi, tra la ponteza di calcolo e il controller, siamo molto molto eccitati [da PS5].

Deathloop, vi ricordiamo, sarà rilasciato su PC e PS5: si tratta di un’esclusiva console di lancio, al pari di Ghostwire Tokyo, altro gioco rilasciato da Bethesda.

Lo sapete che PS5 è già presente su Amazon Italia?!