PlayStation

PS5 saprà emulare PS4 e PS4 Pro per garantire la retrocompatibilità, secondo un leak

La lotta per la next-gen si combatterà (e in parte già si combatte) sui nuovi giochi in arrivo, ma anche sul catalogo già disponibile grazie alla retrocompatibilità. Quest’ultima è stata uno dei cavalli di battaglia di Xbox fin da Xbox One e continuerà a esserlo con Xbox Series X. Parlando invece di Sony, non è ancora del tutto chiaro in che modo sarà possibile giocare titoli PS4 su PS5.

Ora, però, è emerso un nuovo rumor che afferma che PS5 sarà in grado di riprodurre senza alcun problema tutti i giochi PS4 grazie all’introduzione di modalità di gioco dedicate a PS4 e PS4 Pro. In pratica, la GPU di PS5 include una serie di profili che fanno un downscale in modo tale da limitare la frequenza di clock, la velocità della RAM e le unità di output render.

PS5, di norma, sarà eseguita in modalità “Gen2” che sblocca tutti i 2 GHz della GPU per i giochi di nuova generazione. Vi è poi un “Gen1” che diminuisce la potenza della GPU e 911 MHz, 218 GB/sec di larghezza di banda e a 64 ROP per emulare PS4 Pro. Infine, abbiamo la “Gen0” che cala ulteriormente a 800 MHz, 176 GB/sec di larghezza di banda e a 32 ROP per emulare PS4 standard.

La domanda è: i giochi PS4 potranno essere eseguiti in modalità “Gen2”, ovvero quella originale di PS5, per poter beneficiare della massima potenza della console? Per ora è difficile rispondere: è possibile che la scelta sia in mano agli sviluppatori, che potrebbero introdurre un update ai propri vecchi giochi per “potenziarli” in qualche modo e “attivare” la modalità “Gen2”.

Il leak non parla della possibile retrocompatibilità dei giochi PS1, PS2 e PS3. In questo caso, considerando che non si tratta di una feature richiesta dal largo pubblico e considerando l’esistenza del PS Now che propone molti giochi old-gen, non è possibile che Sony non la includa.

Vi ricordiamo però che questo è solo un leak, quindi per ora non possiamo farvi affidamento. Speriamo di ricevere nuove informazioni ufficiali quanto prima.

In attesa di PS5, possiamo divertirci ancora un po’ con PlayStation 4 e poi spostare i nostri giochi su next-gen.