PlayStation

PS5: Mark Cerny “è un genio assoluto” e il Tempest Engine è fantastico, secondo degli sviluppatori

Di PS5 ormai se n’è parlato ampiamente da quando è stata annunciata più di un mese fa durante la conferenza tenuta da Mark Cerny, anche se vi sono ancora diversi punti in sospeso come il design e altre piccole features della console. E a partire dai Game Awards 2019, abbiamo avuto modo di ammirare i primi titoli in sviluppo per next-gen, come Hellblade 2 per Xbox Series X e Godfall per la rispettiva controparte Sony, dopodichè nel corso dei mesi seguenti fino ad oggi, sono stati presentati molti altri titoli, come Quantum Error in arrivo su PS5.

Gli sviluppatori del nuovo horror fantascientifico stanno mantenendo un ottimo rapporto con la community interessata al loro lavoro, fornendo feedback sullo sviluppo e partecipando a interviste con diverse testate videoludiche, come l’ultima tenutasi con PlayStation Magazine, dove il presidente di TeamKill, Micah Jones, ha espresso l’entusiasmo dello studio riguardo alle caratteristiche di PS5: “Mark Cerny è un assoluto genio. Sembra proprio che il sistema di PS5 sia stato progettato appositamente per gli sviluppatori.”

Siamo davvero entusiasti dell‘architettura Zen 2 del processore, che permetterà di realizzare cose mai viste prima su PS4. Oltretutto, la spiegazione del Tempest Engine ci ha davvero fatto urlare come ragazzini! L’HRTF e l’esperienza d’ascolto che potremo realizzare per i giocatori sarà davvero impressionante“, ha poi aggiunto Jones. Continuando l’intervista, il presidente ha dichiarato di essere duramente al lavoro sullo sviluppo di Quantum Error, sebbene lo studio non sia certo di riuscire a rilasciare il gioco come uno dei primi titoli di lancio per PS5.

Il nostro obiettivo per Quantum Error è di far girare il gioco a 60FPS anche su PS4, mentre, grazie all’hardware di PS5, siamo sicuri di ottenere lo stesso risultato anche in 4K, dato che il nostro focus principale è la versione next-gen, senza rilasciare o trascurare quella current-gen“, ha terminato Jones. Dato l’entusiasmo del presidente di TeamKill Media, PS5 continua a regalare moltissime soddisfazioni agli sviluppatori: se da un lato l’interesse per il team di sviluppo verso la nuova console è palese, tuttavia, dall’altro aspettiamo di ricevere le prime informazioni sugli altri giochi in sviluppo, soprattutto per quanto riguarda i titoli first-party.

Se siete in cerca di una console temporanea, potete valutare l’acquisto di una PS4 Pro, che ha ancora tante potenzialità da offrire.