PlayStation 4

PS5 e Xbox Scarlett: “Gli SSD rimuoveranno il collo di bottiglia”

Gli SSD sono il futuro dei videogame, almeno per quanto riguarda il mondo console dove non sono ancora la norma. Si tratta di uno degli elementi più pubblicizzati da Microsoft e da Sony, e anche gli sviluppatori stessi hanno espresso le proprie speranze per PS5 e Xbox Scarlett. Ora, a parlare è Ivan Pabiarzhyn, franchise lead del free to play Warface. Ecco le sue parole.

Le performance degli HDD sono il più stretto collo di bottiglia di questa generazione. E il problema sta diventando sempre più urgente ogni anno insieme alla crescente richiesta di giochi open world con aree grandi decine se non centinaia di chilometri quadrati. Per quanto riguarda i giochi open world, è impossibile contenere l’intera mappa sulla RAM, quindi gli sviluppatori devono aggiungere nuovi oggetti di luogo in luogo man mano che il giocatore si avvicina.”

Playstation 5

Per poterlo fare, gli sviluppatori devono usare qualche trucco. Diminuire i dettagli e la distanza di caricamento degli oggetti, usare un numero minore di oggetti unici sulla mappa. Oppure anche limitare la velocità massima di movimento dei giocatori, creare zone di caricamento con un numero ridotto di oggetti unici. Ovviamente agli sviluppatori non piace fare questi compromessi poiché influisce sui loro giochi.”

Gli SSD, però, risolvono questo problema. Puoi pensare agli SSD come a una estensione della RAM. I livelli dovrebbero caricarsi più rapidamente, la distanza di visuale sarà aumentata. Dovrebbe anche permettere agli sviluppatore di eliminare quelle rudimentali “schermate di caricamento” e diminuire le interruzioni all’interno dell’esperienza di gioco. Un più rapido passaggio dei dati permette di creare mondi più grandi con ambienti più ricchi di dettagli.

Ovviamente, i tempi di caricamento non diminuiranno se gli sviluppatori non ottimizzeranno i giochi: più probabilmente, i team potranno spendere meno tempo (e quindi meno denaro) sull’ottimizzazione avendo accesso a macchine dotate di SSD. I risultati, però, li vedremo solo dopo l’arrivo sul mercato di PS5 e Xbox Scarlett. Diteci, voi cosa ne pensate?

In attesa di PS5 e Xbox Scarlett, possiamo divertirci con PlayStation 4 o Xbox One, disponibile in forte sconto per il Black Friday.