Tom's Hardware Italia
Giochi PC

PUBG nuovo anti-cheat, ma addio alla condivisione su Steam

PlayerUnknown's Battlegrounds guadagna un nuovo sistema per fermare i cheater ma perde la funzione di condivisione del gioco.

Nuovi metodi anti-cheat per l'inarrestabile macchina da soldi di Bluehole. PlayerUnknown's Battlegrounds si prepara ad aggiornarsi con un nuovo sistema per fermare chi vuole barare. Dopo il ban di 100.000 giocatori, ecco i dettagli sulla nuova patch in arrivo.

Dohyung Le, responsabile del reparto anti-cheat ha spiegato in un lungo post su Steam che giocare in modo leale è fondamentale per le regole di condotta del team e di PlayerUnknown's Battlegrounds.

Purtroppo il codice morale non è servito a limitare l'uso massiccio di cheat per avvantaggiarsi nelle partite, ma le cose ora potrebbero cambiare con l'arrivo di una nuova patch.

pubg 1
Giocare per ore e perdere contro chi bara è una sensazione orribile

Il sistema anti-cheat creato all'interno dell'azienda stessa dovrebbe essere in grado di bloccare programmi esterni che aiutano i giocatori a barare. Dohyung ha spiegato che questo nuovo sistema potrebbe bloccare anche programmi che si "comportano" solamente come cheat, ma che effettivamente non lo sono, e che al momento il team sta cercando di individuare questi programmi per renderli nuovamente utilizzabili nel più breve tempo possibile.

Bluehole allo stesso tempo è a lavoro per migliorare il sistema di report dei giocatori, ma in compenso ha deciso di eliminare il supporto del titolo allo steam-share, la funzione che consente di condividere un gioco acquistato con qualcuno. Le ragioni di questa scelta sarebbero alcune non meglio specificate vulnerabilità individuate dal team.


Tom's Consiglia

Fan di  PlayerUnknown's? Adesso potete trovate questo titolo disponibile anche su Xbox.