PlayStation

Rainbow Six Siege: in futuro potrebbe diventare un free-to-play, stando al Game Director

Il supporto a Rainbow Six Siege sta continuando da ormai quasi metà decennio, questo grazie soprattutto alle attenzioni da parte di Ubisoft verso la community sempre attiva del titolo. Nonostante l’FPS sia alla sua ultima stagione e il numero dei giocatori aumenta ogni anno, sembra che il Game Director del gioco sia intenzionato a rendere Siege un free-to-play nel prossimo futuro.

Ne ha discusso Leroy Athanassoff in una recente intervista rilasciata alla redazione di PC Gamer. Il game Director di Rainbow Six Siege  ha dichiarato che lui e il team di sviluppo sono intenzionati a rendere il proprio titolo gratuito per tutti. “È una decisione comune, è quello che vogliamo fare a un certo punto insieme al team di sviluppo. Vogliamo che in futuro il gioco venga reso accessibile a tutti”.

Rainbow Six Siege

Athanassoff riconosce che il passaggio del titolo al modello free-to-play potrebbe portare al gioco diversi problemi da affrontare, come ad esempio la possibilità che i giocatori di alto livello vadano a crearsi nuovi account per giocare contro quelli di livello inferiore. Al momento però è un discorso che il Game Director fa a lungo termine, dato c he il gioco continua a vendere più che bene.

Vi ricordiamo che Rainbow Six Siege è attualmente disponibile sulle piattaforme: PlayStation 4, Xbox One e PC (via Uplay e Steam), e verrà reso disponibile fin dal lancio anche sulle console di prossima generazione PlayStation 5 e Xbox Series X con supporto cross play. Cosa ne pensate del passaggio di rainbow Six Siege a free-to-play?

Se non volete aspettare che diventi free-to-play, potete acquistare Rainbow Six Siege su Amazon a questo indirizzo.