PlayStation 4

Recensione Final Fantasy XV

Pagina 1: Recensione Final Fantasy XV

Final Fantasy XV

 

Final Fantasy XV è un gioco di ruolo giapponese con un vasto mondo tutto da esplorare, personaggi carismatici e una storia avvincente, nonostante spesso finisca in secondo piano rispetto al gameplay, vero fulcro del gioco.

ffxv cover

Mi ricordo come se fosse ieri la prima volta che mi sono avvicinato alla saga di Final Fantasy. Avevo poco più 14 anni e all'epoca Final Fantasy VII si apprestava a rivoluzionare il mondo dei JRPG. Da allora la serie di Squaresoft / Square Enix ha vissuto tanti alti e bassi, fra capitoli riusciti e altri decisamente meno.

Le vicissitudini di Final Fantasy XV le conosciamo tutti; annunciato dieci anni fa come Final Fantasy Versus  XIII, avrebbe dovuto affiancare FFXIII come una sorta di capitolo più orientato all'azione.

FFXV 0330 14

Purtroppo in fase di sviluppo sono emersi innumerevoli problemi che hanno convinto il team a rimandare più volte l'uscita, rivedere da capo il progetto e cambiare piattaforme.

Solitamente uno sviluppo così travagliato non significa nulla di buono, ma per fortuna Final Fantasy XV sembra uscito indenne da questi problemi durati un decennio. O quasi.

Il viaggio è il protagonista

La storia di Final Fantasy XV narra le vicende di Noctis e dei suoi 3 amici / consiglieri / guardie del corpo: Gladio, Ignis e Prompto. Riassumere in poche parole la trama di un JRPG senza fare troppi spoiler è una vera impresa, tuttavia dovrebbe bastarvi sapere che il giovane protagonista è l'erede al trono di Lucis, l'unico regno del mondo di Eos che ancora non si è arreso al potente impero di Niflheim.

trailer snapshot noct

Come potete immaginare le cose sono destinate a mutare velocemente e così quello che doveva essere un viaggio che avrebbe portato verso le nozze fra Noctis e Lunafreya, principessa di un regno sottomesso da Niflheim, diventa un'impresa in cui Noctis e soci dovranno salvare il mondo (naturalmente). 

In mezzo a tutto questo ci sono tantissime sfumature e colpi di scena che non vi racconto per non rovinarvi la sorpresa, ma sappiate che completare il gioco non basta per godersi pienamente la trama di Final Fantasy XV.

Square Enix ha infatti imbastito una vera opera transmediale composta dal prequel / lungometraggio in computer grafica Kingslaive, la serie anime Brotherhood (incentrata sul rapporto fra i quattro protagonisti) e persino un racconto (disponibile in PDF sul sito di Square Enix) che spiega cos'è successo poco prima dell'inizio del gioco.

FFXV 0330 01

Lo sforzo della software house giapponese si scontra tuttavia con il modo in cui è raccontata la storia, che a volte sembra giusto accennata, in modo da far capire cosa spinge i quattro protagonisti ad andare avanti e qual è il loro prossimo obbiettivo. Niente di più.

Rispetto alle sottotrame convolute degli altri capitoli di Final Fantasy è stato fatto un passo indietro; qui la semplicità la fa da padrona, a volte fin troppo. L'idea di snellire la narrazione può essere positiva, ma a volta sembra davvero che ci sia poca carne al fuoco.

Fortunatamente a sostenere l'esile scheletro della trama ci pensano Noctis, Gladio, Ignis e Prompto, o meglio il rapporto che s'instaura fra i quattro eroi nel corso della loro avventura. Questo quartetto sembra veramente un gruppo affiatato di amici che litigano, scherzano, si rimproverano e si spronano a dare il massimo.

FFXV 0330 18

La loro caratterizzazione è ben riuscita: Noctis è sorprendentemente sarcastico, Ignis è saggio e sempre pronto a fornire utili consigli, Gladio è protettivo e sembra una sorta di fratello maggiore, mentre Prompto si presta a far la parte della snervante macchietta comica del gruppo.

Sono sicuro che quest'ultimo saprà strapparvi più di un sorriso durante l'avventura; con me ci è riuscito dopo un combattimento, quando ha cominciato a canticchiare la classica "Fanfare" che si sentiva nei vecchi Final Fantasy dopo aver concluso uno scontro. A volte, tuttavia, vi verrà voglia di buttarlo fuori dalla macchina, soprattutto quando vi chiederà di fermarvi ogni due per tre per fotografare questo e quello.

A questo cast di personaggi se ne aggiungono altri validi e altri di cui vi scorderete dopo poche ore, se non fosse per qualche missione secondaria, ma nulla all'interno del gioco è in grado di rivaleggiare con l'alchimia che si sviluppa fra Noctis e soci. Nemmeno i canonici super cattivi o la storia d'amore con Lunafreya; come si dice in questi casi "bros before h…" Cioè, prima gli amici, poi le ragazze.

trailer snapshot luna

Il carisma dei protagonisti è tale che ci si mette poco ad affezionarcisi; sotto questo aspetto il lavoro di Square Enix è semplicemente encomiabile. Un vero peccato che non siano supportati da una trama altrettanto di spessore; per rimediare vi consiglio di dare un'occhiata a Kingslaive, a Brotherhood e soprattutto al racconto pubblicato da Square Enix in PDF. Avere un'infarinatura in più sull'universo di Final Fantasy XV vi permetterà di godervi maggiormente il gioco.