Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Recensione Insidia, il competitivo a turni simultanei

Insidia   Insidia è il tentativo competitivo tutto italiano di ritagliarsi uno spazio all'interno di un panorama sempre più difficile. La proposta è un gioco strategico con turni simultanei, dove le partite durano all'incirca quindici minuti. Scaricabile gratuitamente, punta continuamente ad aggiornarsi e accogliere nuovi giocatori alla sua community in crescita. PRO: Buona strategia grazie […]

Insidia

 

Insidia è il tentativo competitivo tutto italiano di ritagliarsi uno spazio all'interno di un panorama sempre più difficile. La proposta è un gioco strategico con turni simultanei, dove le partite durano all'incirca quindici minuti. Scaricabile gratuitamente, punta continuamente ad aggiornarsi e accogliere nuovi giocatori alla sua community in crescita.

Insidia   Artwork 1

Insidia è lo strategico a turni simultanei di Bad Seed che strizza l'occhio ai MOBA e cerca di fondere la vivacità delle azioni a un team di quattro personaggi basati su classi diverse. Alcuni mesi fa vi abbiamo presentato un'anteprima della versione ad accesso anticipato spiegando dinamiche e abilità. Oggi vedremo le novità e ripercorreremo quelli che sono i punti salienti del gameplay.

Lo scopo del gioco è rimasto invariato: aprirsi un varco nella base nemica per sabotare la struttura. La modalità principale si conferma il PvP, sia che cerchiate la competizione, sia che vogliate sfidare amichevolmente un amico, Insidia vi porrà sempre nelle condizioni di allestire scontri 1 contro 1 in cui squadre di quattro sopravvissuti si fronteggiano. Resta invariata anche la mappa dove avvengono gli scontri, che per il momento è rappresentata da una landa desertica.

Insidia

Abbandonati i lidi dell'accesso anticipato, il gioco ha potuto contare su un'iniezione di forze fresche. Nuovi giocatori calcano il campo di battaglia e ciò rende i tempi di attesa e ricerca di una partita molto più veloci rispetto a quando ci siamo lanciati nella prima prova. Comodamente all'interno del gioco stesso è possibile trovare un collegamento al canale Discord della community per conoscere nuovi giocatori e gli orari più affollati.

All'inizio è facile che le partite durino anche meno dei 15 minuti di media previsti, mentre è logico attendersi fasi più lunghe e turni più laboriosi quando ci si scontra con avversari che hanno ormai una conoscenza profonda della mappa e dei personaggi in gioco. Conoscere bene le azioni che può fare l'avversario può farci anticipare la sua strategia ed essere più reattivi in fase di piazzamento.

Insidia

Le fasi da tenere a mente sono principalmente due: "tactical mode" in cui entrambi i giocatori scelgono un solo personaggio a turno e decidono di assegnargli delle azioni che includono lo spostamento, uso di un'abilità, sia spostamento e uso di un'abilità, o la corsa. Lo svantaggio è che ogni scelta va fatta entro lo scadere del tempo altrimenti non si concretizza. Il tempo a disposizione non è molto e incalza particolarmente durante le fasi più cerebrali, ma aiuta a rendere più veloce lo svolgimento del match.

La seconda fase è la Resolution Mode, dove effettivamente le azioni della fase precedente si concretizzano su schermo. La barra dell'iniziativa, sempre presente nella parte superiore dello schermo, ci informa come avverranno i turni. Un elemento che soprattutto all'inizio potrebbe essere sopravvalutato, ma che può essere di grande aiuto quando si cercano di combinare le abilità passive.

Magari stiamo pianificando un attacco col nostro personaggio attivo, ma ci dimentichiamo che terminata la fase di attacco ogni altro personaggio schierato attiva la sua abilità passiva al termine delle operazioni di risoluzione. Insidia è, nonostante il ritmo veloce a volte in cui si svolge, a tutti gli effetti un gioco tattico, con un sistema di attacchi e abilità passive che se ben padroneggiato regala soddisfazioni.  

Team in espansione

La versione di Insidia che abbiamo provato è completa del founder pack – imperator pack -, ossia abbiamo a disposizione tutti i personaggi man mano che vengono aggiunti, un booster esperienza permanente, quattro skin e una quantità di Keres Crystal (monete di gioco) da spendere nello shop per cambiare lo stile estetico dei personaggi ottenibili anche giocando.

Insidia

Un 100% di XP permanente potrebbe far pensare a un vantaggio costante in gioco, tuttavia i livelli che i personaggi guadagnano non sbloccano altre abilità ma permettono al raggiungimento di un determinato livello di poter acquistare una specifica skin.

C'è anche una valuta di gioco acquistabile con soldi veri, ma anche qui è del tutto esclusa la natura pay to win. Il gioco vuole proporsi come una nuova alternativa free to play nel panorama dei giochi competitivi e quindi ogni acquisto è più orientato all'ottenimento degli elementi cosmetici.

Il lato competitivo si espande, oltre a leaderboard e obiettivi, anche grazie alla possibilità di unirsi a uno speciale Hub sulla piattaforma FaceIT dedicata all'e-sport con tornei, competizioni e premi.

Insidia

La possibilità di vedere i replay delle partite fatte, o di quelle giocate da altri, permette di imparare a conoscere i personaggi e le strategie magari di giocatori anche piuttosto bravi. Quella di Insidia è una comunità che, anche se al momento può apparire ristretta, è molto affiatata e supportiva. Trattandosi di un gioco free to play potrà farvi piacere farlo scaricare a un amico e provarlo insieme, uno contro l'altro.

Nella prova passata abbiamo provato 8 Campioni, ad oggi ce ne sono dieci che confermano una buona varietà di scelta soprattutto tra gli assassini presenti in gran numero. Avremmo preferito una miglior distribuzione degli eroi in classi come già notato durante l'anteprima. La presenza di un solo tank e un solo specialista su 10 elementi ci costringe un po' a una scelta obbligata quando vogliamo un team composto da queste due classi.

Lo stile grafico è cartoonesco, tratti morbidi e colori accesi, modelli curati, tuttavia lo stile lo rende un po' anonimo considerato che è ormai molto adottato in tanti giochi. Magari il futuro ci regalerà qualche storia o racconto che possa anche far legare maggiormente con i personaggi come fanno sia Overwatch che League of Legends, non solo attraverso il sito ufficiale ricco di background, ma anche in gioco e con contenuti extra.


Tom's Consiglia

Se vi piacciono gli strategici fantasy e le sfide multigiocatore provate Total War: Warhammer 2