Giochi PC

Recensione Knack 2

Knack 2

 

Il secondo capitolo dell'action game presentato assieme al lancio di PS4.

Knack 2


Una console non sempre offre i suoi giochi migliori il giorno della presentazione, e la Playstation 4 non fa accezione. "Knack" fu uno dei giochi disponibili al lancio, e mentre offriva un'avventura godibile, dopo qualche mese la libreria di titoli offriva già di meglio.

"Knack" racconta le avventure dell'omonimo personaggio che viaggia attraverso foreste, miniere, montagne e città, combattendo i cattivi e aumentando di forza e dimensioni grazie all'assorbimento di antiche reliquie. Il gioco non brilla particolarmente: il gameplay è abbastanza classico, è un misto tra action e platform, e la storia manca di spessore. Probabilmente l'essere disponibile assieme a pochissimi altri titoli al lancio della PS4 l'ha reso godibile, ma niente di più.

Con "Knack 2" il team di sviluppo Japan Studio ha cercato di raddrizzare il tiro, nonostante con una base del genere non si possa stravolgere completamente il gameplay. Difatti nel secondo capitolo ritroviamo le stesse identiche dinamiche di gioco, tuttavia migliorate e ampliate.

Knack 2

Le fasi di combattimento si intervallano a quelle platform, ed è proprio in quest'ultime in cui rischierete di morire più spesso. Il cambio di telecamera a volte coglie di sorpresa, e rischierete di inviare un comando sbagliato con il joystick analogico, facendo precipitare Knack nel vuoto. Per fortuna i punti di salvataggio, nonché la velocità di caricamento è tale da riportarvi immediatamente in gioco ed evitare frustranti momenti di attesa.

Esplorerete una decina di livelli differenti, in cui dovrete, se vorrete, dedicare del tempo all'esplorazione. Nulla di particolarmente complicato, dato che il level design spinge a giocare sulle differenti dimensioni di Knack, e spesso vi troverete a "rimpicciolirvi" per passare in un piccolo passaggio. Queste strade alternative nascondo spesso delle ricompense che permettono di sbloccare dei gadget aggiuntivi che attivano alcune abilità speciali. Queste abilità vi aiuteranno nei combattimenti, e spesso li semplificheranno. Non che ce ne sia il bisogno, ma aumentano il divertimento.

Screen Shot 2017 09 08 at 19 22 35

È stato ampliato il set di mosse che Knack può imparare raccogliendo energia che va a riempire un indicatore. L'albero delle abilità è uno dei motivi per giocare a fondo Knack 2,  a patto che questo ingrediente GDR vi interessi. In realtà tutti i combattimenti potrebbero essere portati a termine con le mosse basilari, ma che noia! E noiosa, o quantomeno non particolarmente brillante è la storia che viene raccontata durante il viaggio tra i differenti livelli: non ricordo la storia del primo Knack, e probabilmente mi scorderò presto anche quella del secondo capitolo.

Questa volta Knack è in grado di raggiungere dimensioni superiori, e cresce più lentamente, ma in maniera continua, dato che troverete spesso nuove reliquie da assorbire. Quando riceverete dei colpi dai nemici perderete una parte di reliquie ed energia, per poi riassorbirle godendo quindi di una rigenerazione dell'energia vitale. Per questo motivo è veramente molto difficile essere sconfitti durante uno scontro, a patto di aver imparato i movimenti basilari che vi permetteranno di schivare, proteggervi e attaccare.

Screen Shot 2017 09 08 at 19 23 05

A condire la fase esplorativa ci sono dei piccoli enigmi da risolvere, che consistono nello spostare blocchi o attivare interruttori nella sequenza corretta per aprire passaggi e proseguire nei livelli. Anche in questo caso non siamo davanti a grandi sfide, il gioco rimane sempre godibile, mai frustrante, ed è sempre disponibile un aiuto all'occorrenza.

Oltre alla modalità single-player è disponibile anche una cooperativa con due giocatori. In quest'ultimo caso sarà necessaria l'interazione tra i due personaggi nelle fasi esplorative, così da rendere il gioco veramente cooperativo.

Verdetto

Knack 2 è un gioco pensato principalmente per i più piccoli e, perché no, per le famiglie. Offre un gameplay piacevole, ma probabilmente un po' troppo semplice per gli hardcore gamer. Le dinamiche di gioco sono facili da apprendere, e non diventa mai frustrante – anche se a tratti un po' ripetitivo.

Screen Shot 2017 09 08 at 19 22 14

Il lavoro di sviluppo e miglioramento rispetto il primo Knack è totale e ben visibile. Consigliato a chi ha amato il primo Knack, ed è sicuramente un buon titolo con cui i più piccoli possono prendere dimestichezza con il joypad.