PlayStation

Recensione LEGO Dimensions

Pagina 1: Recensione LEGO Dimensions

LEGO Dimensions

 

LEGO Dimensions porta i mattoncini della casa danese nei videogiochi toy-to-life con un'avventura irriverente, ironica e ricchissima di personaggi provenienti da oltre trenta brand famosi.

Lego Dimensions Cover

Dopo un leggero ritardo rispetto i giocatori d'oltreoceano, LEGO Dimensions arriva nei negozi, invadendo gli scaffali di mattoncini, pack, espansioni con quella che si presenta come l'avventura LEGO definitiva. Noi di Tom's abbiamo portato a termine il titolo di TT Games per scoprire se il gioco merita l'attenzione dei giocatori.

LEGO Dimensions png jpgcopy 1200x379

Il brand dei mattoncini LEGO vanta un numero spropositato di videogiochi, senza risparmiare alcun universo narrativo cinematografico e non solo, con parodie farcite da pura ironia e un'elevata dose di comicità che da sempre caratterizza i personaggi dell'azienda danese. Nonostante la parabola discendente di Disney infinity, bisogna ammettere che il più fortunato Skylanders di Activision ha creato un vero e proprio genere, quello dei Toy-to-life, affiancando dei giocattoli da collegare alle console, costituendo in parte anche una nuova componente al gameplay.

Unite questa trovata giocosa con tutti i personaggi dell'universo dei mattoncini colorati più famosi del mondo e otterrete LEGO Dimensions.

Di solito i titoli LEGO riprendono pellicole cinematografiche facendone una parodia, e con buona pace dell'originalità che a volte viene a mancare, le avventure riescono a divertire grazie all'ironia dei personaggi. Questa volta, LEGO Dimensions vanta una storia inedita, con Batman, Gandalf e Wyldstyle, risucchiati dai loro mondi a causa del malvagio Lord Vortech. I nostri eroi dovranno viaggiare in una moltitudine di dimensioni per impedire a Lord Vortech di conquistare l'universo LEGO.

screen shot 2015 07 29 at 11 14 46 am
Cosa ci fanno Batman, Gandalf e WildStyle insieme?

Magari il plot narrativo non brillerà per originalità, ma la presenza di una trama esile ed essenziale ha permesso di unire con estrema facilità una serie di pellicole cinematografiche, videogiochi e altre esperienze ludiche fortemente diverse tra di loro.

Per l'esattezza si parla di ben trenta universi differenti.  Nello specifico troviamo il mondo di DC Comics, Il signore degli anelli, The Lego Movie, Ritorno al Futuro, I Simpsons, Portal 2, Doctor Who, Jurassic World, Scooby-Doo, Ninjago, Il Mago di Oz, Legends of CHIMA, Ghostbusters, Midway Arcade, Ghostbusters (2016), Mission: Impossible, Harry Potter, Adventure Time, A-Team, Gremlins, LEGO Batman – Il film, Beetlejuice – Spiritello porcello, LEGO City: Undercover, E.T: L'extraterrestre, Supercar, The Powerpuff Girls, Teen Titans Go!, Sonic the Hedgehog, I Goonies e infine Animali fantastici e dove trovarli.

Screenshot+2015 09 14+14 27 05

Da ciò che si vede sin dalle prime battute di gioco, è incredibile vedere come personaggi assai diversi tra loro, funzionino dannatamente bene, grazie alla solita dose di ironia e alle battute che stavolta propongono dei toni un po' più maturi rispetto al passato.

Inoltre, nonostante il target del prodotto sia un pubblico giovane, è impossibile non notare l'attenzione posta per gli amanti della cultura pop anni '80, con l'introduzione dei mondi come Ritorno al Futuro, Supercar, I Goonies e molti altri che appartengono alla memoria di chi ha passato i trent'anni da un pezzo. Immaginate la gioia di possedere e giocare con le controparti LEGO di questi personaggi.

LEGO Dimensions
LEGO Dimensions LEGO Dimensions