Giochi PC

Recensione Monumental Failure

Recensione Monumental Failure

 

Monumental Failure è un gioco semplice e immediato che ci mette nei panni dei costruttori delle meraviglie del mondo antico. Ma la fisica sopra le righe e gli insoliti controlli, rendono ogni costruzione un potenziale disastro dell'architettura.

Recensione Monumental Failure

Monumental Failure vi mette a capo di un piccolo gruppetto di quattro persone che hanno deciso di costruire una megalitica meraviglia del mondo antico. A partire da Stonehenge, capirete subito che la demenzialità è il tema di base di questo curioso gioco basato sui puzzle e la fisica.

Inanzitutto, il controller è il modo migliore per controllare i propri lavoratori grazie ai due stick analogici. Il funzionamento è molto basilare: con la levetta sinistra si controllano due persone e con la destra le restanti. A primo impatto appare davvero semplice spingere un blocco fino alla posizione finale ed entro il tempo limite, ma ben presto la situazione inizia a complicarsi.

Monumental Failure

Per qualche strano motivo, i nostri sottoposti adorano complicarsi il lavoro ed ecco che iniziano a utilizzare rudimentali elicotteri, corde elastiche e tapis rulant che però si muovono nel verso opposto o a lanciare in aria con una fionda il pezzo da posizionare assieme a una persona legata ad esso, per guidarlo nella giusta posizione utilizzando un jetpack.

Si capisce bene come Monumental Failure non si prenda per niente sul serio e questo è uno dei suoi punti forti. Sbagliare capita spesso, anche perchè i pezzi precedenti restano nella posizione in cui sono stati lasciati, anche immobili per aria, rendendo il piazzamento del blocco successivo ancora più scomodo. Alla fine, dopo aver più o meno posizionato i dieci pezzi delle struttura e aver ricevuto un voto per ognuno di essi, si ottiene il punteggio finale, che determina quante delle tre stelle disponibili si sono totalizzate. Le stelle ottenute servono per sbloccare i livelli successivi, per un totale di 6 mondi.

Monumental Failure
Proprio come appare oggi!

Da questo punto di vista non si può dire che i contenuti di questo gioco siano molti, soprattutto considerato il prezzo di 9,99 euro richiesto per aggiungerlo alla propria libreria digitale. Però la rigiocabilità, ovviamente, si mantiene alta. Il problema resta comunque il tempo necessario per poter provare tutti i livelli. Un'ora circa è quanto basta per sbloccare tutti i mondi. Nonostante la varietà dei livelli sia discreta, evitando così di dover giocare in sessioni sempre uguali, Monumental Failure pecca a livello di contenuti.

In ogni caso, poterci giocare in gruppo riaccende il divertimento verso questo insolito gioco. È infatti presente il multigiocatore locale che aggiunge sia la modalità competitiva che cooperativa. Nel primo caso lo schermo si divide fino in quattro parti e vince ovviamente il giocatore che ottiene il punteggio più alto in ogni livello. Si tratta di una modalità piuttosto classica e comune, ma le cose cambiano se si decide di collaborare.

In questo caso, anzichè controllare tutti e quattro i lavoratori, un giocatore ne controlla una parte utilizzando uno o entrambi gli stick analogici e gli altri controllano i rimanenti allo stesso modo. Sbagliare diventa ancora più semplice e divertente, rendendo Monumental Failure un perfetto titolo da festa, proprio grazie alla sua immediatezza.

Monumental Failure

Purtroppo gli sviluppatori non hanno consentito di fare lo stesso con altri giocatori connessi a internet. Certemente non si sarebbero raggiunti gli stessi picchi di divertimento rispetto a giocare con qualcuno in carne e ossa, ma sarebbe stato comunque esilarante e in grado di mantenere vivo più a lungo l'interesse del singolo giocatore. Dopo aver completato una volta tutti i livelli, difficilmente si è spronati a continuare se non per il senso di sfida che deriva dal voler completare ogni mondo con il punteggio più alto.

Leggi anche: Recensione Omnibus

Nel complesso Monumental Failure non è assolutamente un titolo negativo. La semplice grafica cel-shading, molto basilare e colorata, è perfetta per questo genere di giochi e allo stesso modo gli sviluppatori sono riusciti a offrire una buona varietà e differenziazione fra i vari livelli – a volte i lavoratori usano i pattini elettrici o sono su una palla, rendendo il movimento ancora più insolito.

Il divertimento offerto è quindi massimo in compagnia ma se lo utilizzerete principalmente da soli, allora fareste meglio a pensare se il prezzo vale quello che offre, poiché potreste abbandonarlo dopo appena un'ora di gioco.