PlayStation 4

Recensione MXGP 3, le vie del fango sono infinite

MXGP 3

 

MXGP 3 è gioco dedicato agli appassionati del motocross. Vanta la licenza del Campionato di Youthstream, 18 tracciati, 6 case costruttrici e le competizioni MXGP e MX2.

5565128 l


MXGP 3 è il terzo capitolo della serie dedicata al campionato di motocross con licenza Youthstream e quest'anno il team italiano di Milestone prova a rivoluzionare la saga con un nuovo motore grafico.

mxgp3 screens 13 ps4 eu 25apr17

Milestone è ormai un punto di riferimento per tutti gli appassionati delle due ruote, tanto che nel suo catalogo troviamo MotoGP 17, RIDE 2, Valentino Rossi The Game e adesso il terzo capitolo dedicato al campionato di motocross. MXGP 3 ha l'onere d'innalzare lo standard qualitativo della saga. Riuscirà a vincere questa scommessa?

MXGP 3 è la versione "sporca e dura" delle due ruote e offre lo spettacolo tipico di quelle competizioni che probabilmente non vi faranno mai addormentare sul divano, come può accadere in altri tipi di campionati a due o quattro ruote. Questo tipo di approccio si rispecchia alla perfezione nel nuovo lavoro di Milestone.

La dura legge del fango

Una volta avviato MXGP 3 troviamo diverse modalità single player come la carriera, il campionato con licenza ufficiale Youthstream, gran premio, attacco al tempo e la Monster Energy Fim MXON, cioè una competizione che farà confrontare il vostro alter ego virtuale con i migliori piloti del mondo. Con ben 18 tracciati, 6 case costruttrici e le competizioni MXGP e MX2 (2 tempi), di carne al fuoco ce n'è a sufficienza per far felici i veri appassionati.

MXGP3   The Official Motocross Videogame 20170530170642
Il primo passo è la creazione del pilota virtuale

Il primo passo da compiere è quello di creare il proprio pilota, personalizzando l'aspetto della moto, il casco, la tuta e il nome che dovrà apparire sopra di essa. Non meno importante la scelta del team per cui correre che può ricadere su KTM, Honda, Husqvarna, TM, Kawasaki e Yamaha, e lo sponsor da scegliere in funzione al contratto stipulato.

Le prime gare sono entusiasmanti e prive di molti tecnicismi che possono affliggere altri titoli di moto, ma MXGP 3 riesce comunque a essere un buon simulatore e le sue moto vengono padroneggiate solo dopo un po' di pratica.

La guida di MXGP 3 si basa su una buona combinazione di tasti dorsali e twin-stick: L2 e R2 rispettivamente per frenare col posteriore e accelerare, ma per guidare lungo i tracciati fangosi bisogna manovrare bene entrambe le leve analogiche per gestire lo sterzo con la levetta sinistra e bilanciare il peso con la levetta destra.

MXGP3   The Official Motocross Videogame 20170530172335

Le curve rappresentano la sfida più grande e, per affrontarle a dovere, occorre muovere bene entrambe le levette analogiche e dosare altrettanto bene le frenate con L2 e X, che rappresenta il freno anteriore, fondamentale per le curve strette.

Il bilanciamento entra in gioco anche durante i salti: atterrare o tracciare una giusta traiettoria con lo spostamento del corpo e della vostra moto a mezz'aria è fondamentale per guadagnare preziosi secondi sugli avversari. Tutto questo potrebbe sembrare macchinoso ma in realtà è complicato solo sulla carta: basteranno 4-5 gare per assimilare discretamente il sistema di guida studiato da Milestone.

MXGP3   The Official Motocross Videogame 20170608091838

Oltre la carriera e le sfide stagionali proposte, abbiamo affrontato alcune sfide in multiplayer online, tuttavia non sempre abbiamo trovato degli sfidanti disponibili. Speriamo che la situazione possa migliorare nelle prossime settimane.

Un plauso in particolare va alla "Modalità Replay" di fine gara, che vi consente di creare con poche azioni degli scatti emozionanti della corsa, richiamando una console con zoom, inclinazioni preferite, numerose telecamere e tantissimi filtri da applicare ai fotogrammi.

Il meglio deve ancora arrivare.

Dal punto di vista tecnico siamo di fronte a una grande rivoluzione. Per la prima volta in questa serie, Milestone abbandona l'engine grafico proprietario per passare al collaudatissimo Unreal Engine 4 di Epic. I risultati sono lampanti e sotto gli occhi di tutti: la fisica delle moto è riprodotta alla perfezione, le nostre ruote tracciano e marcano il fango come mai prima d'ora e anche il bordo pista è dettagliato e soddisfacente anche per i palati più esigenti.

Milestone ha svolto un ottimo lavoro anche nelle collisioni tra le moto, con una buona implementazione dell'IA avversaria, e la stessa cosa si può dire del comparto sonoro, grazie a un nuovo sistema di gestione dell'audio denominato REV, responsabile di una fedele riproduzione del rombo dei nostri cavalli metallici. Tutto liscio come l'olio dunque?

Purtroppo ci duole ammettere che il passaggio all'UE4 è probabilmente la causa di alcune sbavature che non passano di certo inosservate anche ai meno critici.

Nonostante le lodi appena decantate sull'effetto delle ruote sul fango, talvolta capita di vedere queste "scivolare" e non aderire con precisione al terreno durante la corsa. Inoltre, anche se le condizioni climatiche impattano in maniera realistica e considerevole con lo svolgimento della competizione, abbiamo dovuto chiudere gli occhi nel momento in cui abbiamo visto entrare in scena l'effetto pioggia. Una condizione climatica davvero mal rappresentata, simile ad una "interferenza televisiva". Si poteva fare di meglio.

È un vero peccato anche dover attendere un po' troppo per i caricamenti in un gioco come questo dove la frenesia gioca un ruolo fondamentale.

Obiettivo centrato?

Tirando le somme, possiamo affermare che Milestone ha centrato l'obiettivo. Il team italiano ha sviluppato un titolo di gran lunga migliore del suo predecessore e studiato per far felici gli appassionati di questo sport, nonostante le sbavature che abbiamo citato poco sopra.

I difetti illustrati sono principalmente frutto del passaggio all'UE4, una transizione volta al miglioramento di questa serie che con tutta probabilità ha creato qualche difficoltà d'approccio iniziale da parte degli sviluppatori. Questo terzo capitolo è un buon passo avanti per portare questa serie ai massimi livelli desiderati da tutti gli amanti delle due ruote.


Tom's Consiglia

MXGP 3 è disponibile per Xbox One, PC e PS4. Potete comprarlo su Amazon a prezzo scontato.

MXGP 3 MXGP 3