Giochi PC

Recensione SecretLab Titan | Sedia da gaming

Abbiamo già recensito qualche settimana fa la sedia da gaming Omega di SecretLab, il modello più economico dell’azienda, ma di grande qualità costruttiva e funzioni.  La Titan condivide molte qualità e caratteristiche con la Omega, ma è pensata per accomodare persone con stazze e altezze al di sopra alla media, fino a due metri di altezza e 130 kg, ma ciò non significa che tutti gli altri sono esclusi. Ci sono infatti un paio di caratteristiche, che vedremo fra poco, che potrebbero spingere a preferire la Titan.

La qualità costruttiva di alto livello è la stessa già vista nella recensione precedente, quindi materiali di qualità, cuciture perfette e attenzione maniacale ai dettagli.

Assemblaggio

L’assemblaggio è identico: inizierete ad agganciare le ruote al piantone a raggi, per poi inserire il pistone idraulico. Queste operazioni non richiedono l’uso di alcuno strumento. Successivamente sviterete le quattro brugole agganciate allo schienale, per poi allineare i due bracci del meccanismo d’inclinazione della seduta ai fori delle viti dello schienale. SecretLab ha inserito una guida sullo schienale che facilita, e di molto, questa operazione.

Il passo successivo sarà collegare il supporto della seduta alla seduta stessa, operazione che richiederà unicamente di allineare quattro fori e inserire le viti a brugola.

Una volta conclusa l’operazione, basterà ribaltare la seduta allineando il foro inferiore con il pistone idraulico e l’assemblaggio sarà concluso.

Le coperture laterali delle braccia che collegano seduta e schienale sono magnetiche, diversamente dalla maggior parte delle altre sedie che richiedono l’ancoraggio con un’ulteriore vite. In circa dieci minuti riuscirete ad assemblare da soli la sedia.

Differenze rispetto alla Omega

La differenza principale riguarda la seduta, che sulla Titan è praticamente un pezzo unico, con un cuscino che risulta quindi più grande e delle spalle contenitive laterali meno accentuate. Questo dovrebbe permettere a chi ha un peso importante di potersi accomodare più facilmente, ma in realtà anche persone dal peso minore si troveranno perfettamente a loro agio. Le dimensioni generali sono solo di poco superiori, al punto tale che è difficile notare queste differenze con le due sedie una affianco all’altra.

La seconda differenza è la presenza di un supporto lombare integrato nella sedia, e un pomello laterale che permette di estenderlo o ritrarlo. Non è differente rispetto un supporto lombare di un sedile dell’auto, per fare un parallelo.

Prova d’uso

La seduta piatta, molto ampia, permette di accomodarsi in perfetta sicurezza e comodità. Seduta ampia non significa che sarà troppo larga, ad esempio, da non riuscire a raggiungere i braccioli mantenendo le braccia in una posizione di riposo normale. Anche se non siete alti due metri, per intenderci.

Se vi trovate spesso ad accavallare le gambe o posizionarvi in maniera anomala sulla sedia, quindi in una posizione di seduta non classica, potreste apprezzare la minor severità dell’angolo che i supporti contenitivi laterali creano con il sedile.

Anche in questo caso lo schienale sembra un pezzo unico con il sedile. Se, come me, non sopportate i cuscini presenti in queste sedie come supporto lombare, perché vi allontanano troppo dallo schienale e riducono la profondità del sedile, amerete la Titan. Potrete sfruttare tutta la seduta, facendo aderire le gambe nella loro lunghezza, e avrete ugualmente un supporto lombare che esce il giusto per seguire la curvatura della spina dorsale.

Tutte le altre regolazioni funzionano in maniera simile alla Omega, quindi potrete regolare l’altezza, l’inclinazione e i braccioli nelle varie direzioni, fino a trovare il perfetto comfort.

Abbiamo conferito il nostro Award alla Omega, e considerando che la Titan si rivolge a un pubblico più esigente, con una differenza di soli 40 euro, non possiamo esimerci dal premiare anche questo modello.

Verdetto

C’è un motivo principale per cui scegliere la Titan, cioè il desiderio di avere un supporto lombare regolabile all’interno dello schienale. I 40 euro di differenza richiesti in più rispetto a una Omega valgono questo accessorio, perché vi permettono di accomodarvi perfettamente. Se invece vi piacciono i cuscini lombari, allora potrete risparmiare con il modello Omega.

Per il resto è una sedia di ottima qualità, sia dal punto di vista tecnico, di materiali e di assemblaggio, e certamente una spesa giustificata da quanto offre.

La SecretLab Titan, insieme alla sorella minore Omega, è una delle migliori sedie da gaming che possiate acquistare. Ottima qualità costruttiva, meccanismi fluidi, comoda, con tutte le regolazioni necessarie e, in questo caso, anche un supporto lombare incluso nello schienale. Il prezzo di partenza di 399 euro, 40 euro in più rispetto alla Omega, è giustificato dalla funzione in più e dall’ottima qualità generale.

SecretLab Titan 2020

La Secretlab Titan è la sedia da gaming top di gamma per ogni tipo di videogiocatore.

Verdetto

La SecretLab Titan è una delle migliori sedie da gaming sul mercato. Ottima qualità costruttiva, meccanismi fluidi, comoda, con tutte le regolazioni necessarie e, in questo caso, anche un supporto lombare incluso nello schienale.

Pro

– Qualità costruttiva
– Fluidità dei meccanismi
– Design
– Molte regolazioni
– Supporto lombare incluso nello schienale
– Soluzioni per facilitare il montaggio

Contro

– Non include il cuscino lombare, sarebbe stata una piacevole aggiunta, anche se non necessario.