Tom's Hardware Italia
PlayStation 4

Red Dead Redemption 2 Guida: 12 cose da sapere prima di iniziare

Avete iniziato o state per iniziare Red Dead Redemption 2? Allora date un'occhiata a queste dodici regole!

Oggi è il grande giorno, Red Dead Redemption 2 è finalmente disponibile nei negozi, siamo di fronte ad una delle esperienza d’intrattenimento più incredibili di questa generazione, se non la più incredibile. In questo momento molti di voi saranno già immersi nel mondo del capolavoro Rockstar Games, altri invece staranno installando ancora i tantissimi GB che il gioco richiede.

Che abbiate già iniziato o meno questo viaggio non importa, ciò che è fondamentale è sapere tredici cose che potrebbero risultarvi utili durante la vostra avventura, ovviamente senza alcuno spoiler!

Non correre!

Red Dead Redemption 2 non è un mero gioco d’azione, non passerete la partita a correre sparando all’impazzata certi di non subire danni, al contrario sarà molto importante decidere quando ricaricare e quando sapersi muovere. Il gioco va goduto, assaporato, esplorato. Non impuntatevi unicamente sulla trama principale, passate qualche ora a camminare lentamente per le città parlando con gli NPC, scoprendo cose nuove e perché no, passando qualche ora al saloon.

Aiutate il vostro accampamento, magari cacciando. Sventate delle rapine o meglio ancora, fatele. Il gioco non è una maratona, non correte, siate comodi e approfonditelo, non abbiate fretta di concluderlo, pensate che sia un simulatore di vita del vecchio West, ragionate come farebbe un vecchio cowboy.

Arraffa tutto ciò che puoi!

Ogni corpo lasciato al suolo può essere perquisito al fine di trovare armi, munizioni o oggetti da rivendere. Anche nelle case è possibile trovare qualcosa da rubare e intascarsi e il gioco aiuta tantissimo in questo caso, visto che con una X segnala tutto ciò che è stato perquisito in precedenza.

Sappiate che il gioco è molto punitivo; se eliminate un membro di un gruppo di spietati criminali e decidete di perquisirlo, non vi influenzerà, ma al contrario uccidere un innocente per poi cercare qualcosa dal suo corpo esanime, potrebbe farvi calare inevitabilmente l’onore.

Sfrutta la telecamera a tuo vantaggio!

Red Dead Redemption 2 permette l’utilizzo di diverse telecamera, tra cui quella in prima persona. È importante saperle utilizzare, poiché possono risultare utili in molte circostanze. La predefinita e quella standard rimane quella in terza persona, dove svolgeremo la maggior parte delle nostre azioni, ma anche quella in prima persona potrebbe essere d’aiuto per osservare gli ambienti interni o gli NPC da vicino.

Oltre a questo, è presente anche una telecamera cinematica che consente di godere del meraviglioso ambiente di gioco che abbiamo intorno, con la possibilità di inserire una sorta di “pilota automatico” del proprio personaggio o del proprio cavallo. Molto utile per fare tantissimi screenshot da condividere con gli amici!

Nascondi la tua identità!

Essendo il nostro protagonista sostanzialmente un criminale, è molto importante cercare di muoversi in maniera tale da non attirare l’attenzione, soprattutto se abbiamo appena commesso un crimine. Per questo motivo è possibile indossare una bandana – presente negli oggetti- che, chiaramente non ci rende invisibile, ma almeno anonimi e poco riconoscibili.

Non essere frettoloso a potenziare l’accampamento

Potenziare qualsiasi cosa diverte e siamo sempre curiosi di vedere come si evolve. Tuttavia, i prezzi dei potenziamenti del campo sono abbastanza costosi, cercate di evitare di concentrarvi nello potenziare tutto e subito, anche perché i soldi potrebbero servirvi per tantissime altre cose.

Sarebbe meglio, magari, puntare a quello che potrebbe servirvi maggiormente, dal viaggio rapido fino ad una lavorazione delle pelli migliore. La scelta dipende solo e unicamente da voi!

Il Viaggio Rapido

Lo sappiamo, viaggiare in Red Dead Redemption 2 è un’esperienza incredibile e va vissuta, senza se e senza ma. Essendo però un gioco immenso, è chiaro che molti giocatori preferiscono poter raggiungere determinate zone in pochi istanti, richiesta più che giustificata dal tempo a disposizione di ognuno di noi.

Per questo motivo Rockstar Games ha pensato all’introduzione del viaggio rapido anche nel terzo capitolo della serie di Red Dead, ma in maniera profondamente diversa rispetto a quello che potreste pensare. Infatti, è possibile spostarsi tra città, accampamenti e altro, attraverso tre metodi che vi illustreremo in questo articolo e che potrebbero risultarvi molto utili ai fini di affrontare nella maniera migliore il nuovo gioco Western di Rockstar.

Il treno

Il mezzo più importante di quegli anni, ai fini dello sviluppo economico del paese, era sicuramente il treno. Tra trasporti di merci e di denaro, le locomotive collegavano gran parte degli Stati Uniti, per questo motivo sarebbe stato poco credibile non poter sfruttare questo incredibile mezzo di trasporto in Red Dead Redemption 2, a patto di acquistare un biglietto.

Chiaro che i treni non possono andare dove vogliamo, devono fare giustamente riferimento alle stazioni ferroviarie e possono al massimo condurci in posto relativamente vicino a dove vogliamo giungere.

La diligenza

Nel nuovo capolavoro Rockstar, le diligenze non sono solo da assaltare, infatti possono essere anche un preziosissimo mezzo di trasporto. Per utilizzarle è necessario scoprire dei cartelli, presenti in diverse zone della mappa, tra cui anche le città. Questi vengono chiamati “Cartelli della Diligenza” e permettono, una volta attivati, di poter viaggiare tra un cartello già scoperto in precedenza.

Anche in questo caso, non possiamo decidere di raggiungere un luogo ben preciso, poiché le diligenze hanno un percorso ben delineato; ad ogni modo è sempre possibile rubarne una e raggiungere per conto nostro una determinata destinazione, facile no?

L’accampamento

Potenziando l’accampamento e ottenendo la tenda di Arthur, sarà possibile ottenere una mappa con cui interagire e poter viaggiare automaticamente in qualsiasi punto d’interesse scoperto, sia città che altri posti che non rientrano in quelle canoniche.

Masticare tabacco aiuta il vostro Dead Eye

Il vostro cerchio di Dead Eye – abilità che vi permette di rallentare il tempo per sparare – non si ricaricherà automaticamente ed è molto difficile tenerlo sempre pieno, pronto ad aiutarvi negli scontri. Per questo motivo, è sempre necessario avere sempre un po’ di tabacco in tasca, che può aiutarvi nel ricaricare l’energia del Dead Eye. Insomma masticare tabacco, almeno in Red Dead Redemption 2, male non fa sicuramente!

Sfrutta bene le tue armi

Il cavallo è in grado di trasportare armi aggiuntive nella propria saccoccia, che possiamo ogni volta che scendiamo, prenderle e inserirle nella nostra ruota delle armi. Sappiate però, che non tutte possono essere portate in contemporanea e bisognerà fare una scelta oculata ogni qual volta.

Le tipologie di armi sono molteplici e spaziano da:

  • Armi a una mano -pistole prevalentemente-
  • Lanciabili -dinamite-
  • Tirapugni
  • Coltelli
  • Armi a due mani -armi come gli archi o i fucili-
  • Armi a lunga gittata da spalla -un secondo tipo di arma a due mani-

Usare, per imparare

Il videogioco di Rockstar Games muove un complicato sistema di progressione chiamato “Nuclei“. Questi sono comunemente la vita, la stamina e il dead eye. Per tenerli sempre al 100% è necessario nutrire il protagonista in maniera sana, fargli fare attività fisica, farlo riposare e così via. Con l’utilizzo costante di tutti i nuclei, si acquisirà esperienza, necessaria per migliorare i singoli parametri.

È importante quindi utilizzare tutte le caratteristiche del nostro personaggio, al fine di migliorarlo e farlo diventare mano a mano sempre resistente e allenato alle impervie del mondo di gioco.

Non preoccuparti riguardo al cavallo

Il cavallo è e sarà il vostro partner per tutta l’avventura di Red Dead Redemption 2, forse anche di più della vostra “famiglia”. Ci sono molti cavalli in vendita che potrete trovare nelle varie città, oltre a tutti quelli che potrete catturare in natura. Quando inizierete il gioco, probabilmente, crederete che il vostro cavallo iniziale non sia un granché, ma vi sbagliate e parecchio!

Spendete il vostro tempo ad accudirlo, pulirlo: migliorate il feeling con lui, il vostro cavallo migliorerà in maniera simile ai vostri nuclei, attraverso una serie di migliorie che gli apporterete. A seconda del vostro rapporto, risponderà in maniera migliore ai comandi e alle vostre richieste, come un salto o uno scatto aggiuntivo.

Molto più avanti del gioco potrete trovare anche i cavalli Elite, ma valutate bene, perché anche il prezzo è parecchio “Elite”.

C’è tanto da fare e non è facile tenere traccia di tutto

Il mondo di gioco costruito da Rockstar Games è immenso, difficile tenere traccia di tutto. Come nel precedente capitolo potrete cacciare prede, raccogliere determinate piante o svolgere una serie di attività e missione secondarie. Selezionate nel vostro log a cosa dare la priorità e la vostra mini mappa vi guiderà, entro i limiti ovviamente.

Con il D-PAD potete accedere al “Giornale di Arthur” che elenca tutto ciò che potete fare, almeno fino a quel punto. Un modo utile per tenere traccia degli “obiettivi” e garantirvi un percorso leggermente più guidato.

Non stare sempre ad ascoltare quello che il gioco ti dice

Red Dead Redemption 2 ti darà dei consigli, ti suggerirà di agire in una determinata maniera, oppure ti dirà di andare in un determinato posto. Ma è giusto sottolineare che spesso si tratta di semplici consigli, che non sempre o necessariamente bisogna ascoltare. Capiterà a volte di incontrare persone in cerca di aiuto, ma non sempre la loro intenzione è gentile, al contrario potrebbe essere una trappola per rapinarvi o uccidervi.

Chiaro che, ad inizio gioco, avrete una taglia abbastanza considerevole sulla vostra testa. Evitate quindi di prendere troppo il largo, non sia mai.

Red Dead Redemption 2 è acquistabile su Amazon!