Giochi PC

Red Dead Redemption 2: torna la mod Hot Coffee, anche se è meno scandalosa del previsto

Alcuni giocatori ricorderanno forse Hot Coffee, la mod “a luci rosse” di GTA San Andreas. La mod aveva causato un certo clamore all’epoca dell’uscita non solo per il tipo di contenuto proposto, ma per il fatto che tutto quello che serviva per il minigioco era già disponibile in-game, ovvero era stato creato da Rockstar stessa, ma poi nascosto. Ora, due modder hanno deciso di creare qualcosa di molto simile per Red Dead Redemption 2.

Istallando la mod nella versione PC di Red Dead Redemption 2, il giocatore ha la possibilità di entrare all’interno di una delle location supportate e avere un incontro “bollente” con una delle meretrici. I luoghi validi sono Valentine Saloon, il Saint Denis Saloon e lo Strawberry Hotel/Welcome Center, ma è possibile che ne vengano aggiunti altri in futuro. Il tutto, però, è molto meno scandaloso di quanto ci si potrebbe aspettare.

Red Dead Redemption 2 recensione

Per ora, infatti, la mod mantiene entrambi i personaggi vestiti, quindi non c’è rischio di vedere qualcosa di seriamente inappropriato, ma in ogni caso parliamo di un contenuto NSFW. È possibile che si tratti solo di una versione preliminare, quindi in futuro il tutto venga ampliato e i personaggi si svelino completamente.

La mod è disponibile su Nexus Mod ed è stata condivisa dai modder Unlosing e Jedijosh920. Ovviamente per accedervi bisogna avere un account e impostare i contenuti per adulti come “visibili”. Le mod permettono agli appassionati di creare contenuti di alto livello, alle volte anche giochi all’interno dei giochi; altre volte, invece, vengono usate per contenuti più “goliardici” come questo.

Su console non potete istallare mod, ma Red Dead Redemption 2 è un gioco di notevole qualità anche in versione vanilla: lo potete acquistare su Amazon, a questo indirizzo.