PlayStation

Resident Evil 3 Remake: ci saranno grandi cambiamenti rispetto all’originale

È passata una settimana da quando è stato annunciato ufficialmente Resident Evil 3 Remake, esaudendo i sogni e le richieste costanti degli appassionati della saga di Capcom. Il filmato mostrato nell’ultimo State of Play ha mostrato il nuovo design di Jill e di molti dei personaggi storici del capitolo data 1999, tralasciando, per il momento, il Nemesis; uno dei nemici più iconici della storia dei videogiochi.

Durante l’ultimo episodio di Capcom TV, il produttore Masachika Kawata ha confermato che Resident Evil 3 Remake sarà diverso dall’originale, con alcuni eventi della storia che sono stati cambiati radicalmente. L’obiettivo principale del remake del secondo capitolo era quello di essere il più fedele possibile all’originale, ma con il terzo episodio, Capcom vuole rendere i personaggi più interessanti e stratificati

Ovviamente il personaggio principale rimarrà Jill Valentine, intenta a fuggire da una Raccoon City in preda al virus T e a fuggire dalla caccia senza sosta del Nemesis, la creatura incaricata di far fuori tutti i membri della S.T.A.R.S. rimasti in vita. Non sappiamo ancora come verrà rivisitato il carattere di Jill, e quale parte di lei vedremo in questo remake, ma secondo le parole di Kawata anche il personaggio di Dario avrà un ruolo molto più importante nel gioco. Inoltre, anche l’Hunter Beta sarà presente nel gioco in una forma molto diversa, in quanto la creatura verrà rivisitata adattandone il design al nuovo stile artistico del remake.

Vi ricordiamo che Resident Evil 3 Remake sarà disponibile dal 3 aprile 2020 sulle piattaforme PlayStation 4, Xbox One e PC. Nella giornata di oggi sono stati anche rilasciati i requisiti minimi per la versione PC. Che tipo di cambiamenti vi aspettate dal remake di Resident Evil 3?

Se non state più nella pelle per rivivere uno dei giochi più amati di sempre non fatevi scappare l’occasione di prenotare Resident Evil 3 Remake su Amazon a questo indirizzo.