Giochi PC

Resident Evil Village: terzo peggior lancio nella storia della serie, come sono andati gli altri?

Resident Evil Village ha ormai fatto il suo debutto da circa una settimana e, come volevasi dimostrare, sta stupendo il pubblico. L’ottavo capitolo della gloriosa saga nata nel 1996 risulta essere probabilmente uno dei migliori di sempre con un gameplay immediato e divertente ed una trama che riesce a tenere incollato il giocatore per svariate ore. In generale però come è andata la prima settimana nel suo paese natale? In Giappone, incredibilmente, ha venduto solo 149.884 copie fisiche numeri che lo portano ad essere il terzo peggior lancio con quasi 100 mila unità vendute in meno rispetto al suo predecessore.

Migliori cuffie per Resident Evil Village

I dati provengono da Famitsu, il quale ha voluto analizzare sia le versioni PS4 che quelle PS5 in un unico pacchetto. Un risultato certamente inaspettato per il Sol Levante, ma come sono andati gli altri episodi? Le uniche occasioni in cui un capitolo principale ha avuto un weekend di lancio peggiore si sono verificate con il primissimo Resident Evil (148.904 copie) e Resident Evil 4 (145.533 come esclusiva GameCube). Dati che fanno riflettere molto, risultando estremamente curiosi e che non testimoniano minimamente la qualità visto che questi ultimi due sono tra i più amati dell’intero franchise.

Parlando invece dei due recenti remake invece possiamo vedere come il secondo abbia fatto letteralmente il botto nel febbraio del 2019 con circa 265 mila unità, mentre il terzo con quasi 190 mila, numeri certamente superiori rispetto a Resident Evil Village. La cosa che rimane curiosa è che gli spin off come Survivor, il primo RE: Revelations, Umbrella Chronicles e Operation Raccoon City nonostante alcuni siano stati bocciati dalla critica nostrana ed internazionali abbiano fatto meglio dell’ottavo capitolo.

Cosa significa questo? Sostanzialmente che i numeri non dimostrano che un titolo sia valido. Operation Raccon City ad esempio è uno dei giochi della serie più criticati ed insufficienti di sempre ma nonostante questo è riuscito a vendere di più di Resident Evil Village, ritenuto da molti uno dei migliori della serie. Rimane assolutamente plausibile che i numeri siano stati compromessi dall’emergenza sanitaria e dal fattore della “visuale in prima persona”, non particolarmente amata nel Sol Levante. C’è da dire che l’ottavo capitolo nel mondo ha registrato nella sua prima settimana di vita ben 3 milioni di copie distribuite su PC, PS4, PS5, Xbox Series X/S e Google Stadia e che quindi non risulta essere assolutamente un fallimento.

A questo indirizzo Amazon potete acquistare Resident Evil Village.