10 0 6.5 SNK 40th Anniversary Collection – PS4
Tom's Hardware Italia
PlayStation 4

SNK 40th Anniversary Collection Recensione


SNK 40th Anniversary Collection – PS4
Genere
Arcade
Piattaforma
PS4, Nintendo Switch
Sviluppatore
Digital Eclipse
Editore
Nis America/SNK
Data di Uscita
29/03/2019
SNK 40th Anniversary Collection per PS4 raccoglie alcuni dei suoi titoli migliori dei favolosi anni ’80. Ecco la nostra recensione.

“Non esistono più i giochi di una volta”.  La tipica espressione di chi non riesce a dimenticare quei meravigliosi pomeriggi passati in sala giochi, o ammirando quei magnifici sprite riprodotti nelle nostre TV a tubo catodico dalle care e vecchie console a 8-bit. Poco male, perché oggi l’industria videoludica si sta dando molto da fare per valorizzare le icone che hanno fatto la storia dei videogiochi e SNK 40th Anniversary Collection è uno di quei prodotti che omaggiano quella che i fan chiamano la “Golden Age”.

SNK 40th Anniversary Collection, il gusto per il retrò…gaming.

Questa antologia prodotta da SNK e sviluppata da Digital Eclipse, ripropone anche su PS4 ben 24 titoli – appena due in più rispetto la versione per Nintendo Switch che abbiamo recensito – ma com’è stato ribadito dal produttore, questi aumenteranno col tempo. E quando si parla di SNK, la nostra mente inizia i dovuti voli pindarici, grazie a titoli assolutamente indimenticabili come Metal Slug o Fatal Fury, che in una “40th Anniversary Collection” certamente non possono mancare. O no?

In effetti, la realtà è molto diversa e lo apprendiamo dalla lista dei “titoli più rappresentativi” della casa giapponese. Eccovi l’elenco dei giochi inclusi.

  • Alpha Mission
  • Athena
  • Crystalis,
  • Ikari Warriors
  • Ikari Warriors II: Victory Road
  • Ikari Warriors III: The Rescue
  • Guerilla War
  • O.W.
  • Prehistoric Isle
  • Psycho Soldier
  • Street Smart
  • TNK III
  • Vanguard
  • Chopper I
  • Fantasy
  • Munch Mobile
  • SASUKE vs COMMANDER
  • Time Soldiers
  • Beast Busters
  • Bermuda Triangle
  • OZMA WARS
  • PADDLE MANIA
  • A.R.
  • World Wars

Dobbiamo quindi ammettere che l’assenza di quei “BIG” che noi tutti conosciamo e che hanno reso celebre SNK, non ci ha lasciato affatto indifferenti. Ma oltre venti titoli accompagnati da diverse chicche per gli appassionati possono comunque giustificarne l’acquisto.

SNK 40th Anniversary Collection_20190314145405

Infatti, i ragazzi di Digital Eclipse hanno confezionato questa antologia come un autentico museo virtuale, con un menù dedicato alla scoperta di immagini originali degli anni ’80, dove abbiamo protagonisti i mitici cabinati arcade, manifesti pubblicitari del tempo, progetti di sviluppo, colonne sonore originali e stuzzicanti curiosità… come Tangram Q, uno dei giochi “perduti” e mai pubblicati da SNK. Insomma, così proposta, da punto di vista storico, possiamo affermare che è stato fatto un buon lavoro.

Ogni titolo viene presentato con la copertina di gioco originale, immagini di gioco, filmati e con la possibilità di variarne la giocabilità, aggiungendo vite extra, tempo illimitato e perfino modificare la difficoltà…tutte opzioni che aumentano il gusto della (ri)scoperta e che in sala giochi non erano affatto contemplate nelle loro versioni originali! A proposito di questo ultimo aspetto, il team di sviluppo ci propone la possibilità di giocare a due versioni per ogni titolo proposto: versione console e versione arcade. Le differenze spesso sono quasi irrilevanti, ma è un’ulteriore prova di completezza e ricerca offerta al pubblico.

Anche in termini di gameplay è stata prestata particolare attenzione alla fedeltà, fermo restando che si va ad apprezzare un prodotto ludico di ben oltre trent’anni fa. Con ciò bisogna ammettere che la maggior parte dei titoli proposti non è invecchiata benissimo, considerando le attuali tecnologie di riproduzione dell’immagine in alta definizione – che paradossalmente fanno sfigurare questi grandi classici, e gli attuali sistemi di controllo come quello del DualShock4 talvolta impreciso nei movimenti. Il team di sviluppo, probabilmente consapevole di questo ulteriore grado di difficoltà dettato da gameplay ormai vetusti, ha previsto un “sistema di riavvolgimento” del tempo, con la pressione del tasto L1, in modo da poter ritornare sui nostri passi quando si commettono quegli errori che ci portano fatalmente al “Game Over”.

SNK 40th Anniversary Collection_20190313005637

La volontà di voler fare apprezzare queste pagine di storia videoludica di SNK è davvero tanta, ma siamo giunti alla conclusione che, nel complesso, questa raccolta sia destinata ad un ristrettissimo pubblico di estimatori.

I grandi assenti

Chi vi scrive questa recensione aveva accolto con un certo entusiasmo la pubblicazione di un’antologia museale di SNK in onore dei suoi 40 anni di carriera. Ma l’amara sorpresa di non trovare alcune delle pietre miliari che hanno reso celebre questa azienda, come Metal Slug, The King of Fighters, Samurai Shodown e Fatal Fury, hanno suscitato un crescente senso di delusione e di false aspettative verso questo prodotto. Pur conservando il buon senso critico per quanto viene offerto nella raccolta, circa la metà dei titoli proposti sono poco noti nel nostro mercato e cercare di riscoprirli oggi nel loro format originale è un’impresa che solo un retrogamer sfegatato può portare a termine, apprezzandone il valore storico grazie ai contenuti speciali aggiunti dagli sviluppatori, senza essere troppo duri con quei titoli che non sono riusciti ad invecchiare bene come i “grandi assenti” che abbiamo citato poco sopra.

SNK 40th Anniversary Collection è anche disponibile per Nintendo Switch in offerta su Amazon.

SNK 40th Anniversary Collection – PS4

SNK 40th Anniversary Collection è una raccolta di alcuni degli storici videogiochi di SNK. Tra grandi classici delle sala giochi e alcune perle che non sono mai giunte dalle nostre parti, questa antologia si presenta come un piccolo museo virtuale del videogioco.

6.5
6.5

Verdetto

SNK 40th Anniversary Collection poteva essere un prodotto indimenticabile, potendo annoverare alcuni dei titoli più belli della storia videoludica inspiegabilmente assenti. Tuttavia, il team di Digital Eclipse è riuscito a confezionare oltre 20 titoli presentandoli all'interno di un vero e proprio museo virtuale, con una ricchezza di contenuti tale da far gioire ogni appassionato di retrogaming. I titoli proposti hanno delle feature inedite per ammorbidire l'esperienza di gioco, che altrimenti sarebbe troppo minata dal tempo che non ha fatto invecchiare bene buona parte della lista.

Pro

- Oltre venti titoli e altri in prossima aggiunta;
- Ricchezza e completezza storica dei contenuti speciali... un piccolo museo del videogioco!
- Possibilità di scegliere tra le versioni arcade originali e conversioni per console.

Contro

- Saghe famose inspiegabilmente assenti!
- Molti titoli sono invecchiati davvero male.