Tom's Hardware Italia
PlayStation 4

Accordo Sony: prima di Microsoft il confronto è avvenuto con Amazon

Un portavoce Sony ha dichiarato che prima dell'accordo stretto con Microsoft, Sony ha avuto alcuni incontri con Amazon per giungere a una partnership

L’accordo tra Sony e Microsoft è arrivato così, senza preavviso. Ha lasciato molti appassionati del settore spiazzati, ma anche gli addetti del settore sono rimasti stupiditi dalla mossa delle due compagnie. Alcuni di loro hanno dimostrato disprezzo nell’accordo stipulato mentre altri come Phil Spencer, capo della divisione Xbox, hanno accolto felicemente questa notizia.

Vi ricordiamo che l’annuncio è arrivato solamente in questi giorni, ma i vertici delle due aziende hanno già avuto degli incontri precedenti, con tutto il tempo per poter parlare e confrontare le loro idee e giungere così a un’intesa commerciale che soddisfi ambedue le parti. Alcune voci confermano che già dall’anno scorso Sony e Microsoft hanno iniziato una serie di incontri per portare a fine l’accordo. Ma prima di intraprendere la strada per una partnership con il colosso americano, Sony aveva già provato ad accordarsi con un’altra azienda, ovvero Amazon che vi ricordiamo è attualmente al lavoro su di una piattaforma di cloud gaming. Ad affermarlo è un portavoce Sony.

Le trattative con Amazon però non sono andate a fine, portando Sony a decidere di rivolgersi altrove ovvero verso Microsoft. Questo cambiamento di rotta ha portato anche alcuni cambiamenti all’interno della struttura dell’azienda giapponese, come lo spostamento di personale senior al lavoro su PlayStation Now verso altre divisioni.

Uno dei motivi per cui l’azienda nipponica è stata spinta a chiedere aiuto ai suoi diretti competitor potrebbe essere perché, nel corso degli ultimi 7 anni, non sia riuscita a sviluppare una piattaforma conforme alle sue aspettative, portandola così a sentirsi in qualche modo minacciata dalle nuove piattaforme in arrivo. Alcuni analisti hanno affermato che questa mossa possa essere a favore di Sony sia nel breve che nel medio periodo, e la situazione sarebbe destinata a riequilibrarsi nel lungo andare.

Vi ricordiamo inoltre che anche Nintendo sembra intenzionata a stringere un accordo con Microsoft, ve ne parliamo in questa notizia.

Cosa ne pensate della mossa di Sony? Credete che così facendo possa in qualche modo eguagliare e superare i propri competitor?

Il cloud streaming sembra ormai una realtà sempre più vicina, intanto vi consigliamo di acquistare una PS4 PRO o una Xbox One X se volete giocare al massimo delle prestazioni su console!