PlayStation

Sony investe sui giochi indipendenti per il successo di PS4

Sony ha approfittato del palcoscenico della Game Developers Conference 2013 per annunciare l'arrivo di più di 25 giochi indipendenti su PS4, PS3, PS Vita e sulla piattaforma PlayStation Mobile. I progetti più interessanti sono senza dubbio Blacklight: Retribution e Primal Carnage: Genesis per PlayStation 4.

Il primo è uno sparatutto free to play multiplayer ambientato nel prossimo futuro e con una forte enfasi sulla personalizzazione dei personaggi e delle armi usate. Il gioco ha conquistato più di due milioni di giocatori su PC, e gli sviluppatori sperano di ripetere lo stesso successo anche sulla nuova console di Sony.

Primal Carnage: Genesis abbraccia invece il modello dei giochi a episodi e punta sul fascino dei dinosauri per convincere i giocatori. Gli sviluppatori spiegano che il titolo, rigorosamente single player, avrà sia sequenze di gameplay lineare sia momenti d'esplorazione in un ambiente open world lussureggiante.

A gestire tutti i dettagli grafici ci penserà l'Unreal Engine 4, il nuovo motore di Epic già mostrato da Sony durante la presentazione di PS4, mentre la gestione dell'illuminazione sarà affidata al motore Enlighten, già usato da titoli come Battlefield 3, Eve Online  e il prossimo Dragon Age 3.

Il gioco sviluppato dal team Lukewarm Media accompagnerà il debutto di PS4 sul mercato, mentre nei mesi successivi arriverà anche su PC, per la gioia degli amanti di queste antiche e pericolose creature.

Nella nutrita lista di giochi indipendenti pubblicata da Sony si distingue Rain per PlayStation 3, creato dagli autori di Tokyo Jungle ed Echocrome. Questo gioco atipico si basa sul concetto di un mondo immaginario che prende vita sotto la pioggia.

Il protagonista del gioco è infatti invisibile e i giocatori potranno vedere il suo profilo soltanto se si trova direttamente sotto le gocce d'acqua. Per proseguire bisognerà sfruttare quest'abilità a proprio vantaggio, in modo da nascondersi sotto ripari per sfuggire ai nemici. Un concetto sicuramente strano e al tempo stesso affascinante, in grado di rendere intrigante questo bizzarro incrocio fra un'avventura e un puzzle game.

Non mancano inoltre vecchie conoscenze dei giocatori PC in arrivo sulle piattaforme di Sony, come Hotline Miami (previsto su PS3 e PS Vita) e il bellissimo Limbo, già disponibile su PS3 e ora in arrivo anche sulla console portatile di Sony.

Per leggere la lista completa vi rimandiamo al post pubblicato sul blog ufficiale dell'azienda giapponese. Secondo voi supportare i giochi indipendenti è la mossa giusta per distinguersi dai rivali e per sconfiggere la concorrenza?