PlayStation

Sony PlayStation non parteciperà alla Gamescom 2020

Gli eventi videoludici del 2020 non sembrano essere in grande salute, se ci concedete il gioco di parole, a causa dell’epidemia di coronavirus, che ha spinto Los Angeles a dichiarare lo stato di emergenza, mettendo quindi ancora più in dubbio l’E3 2020 (che, per ora, rimane programmato). Prima di tutto questo, però, c’era già stato un primo segnale della perdita di importanza della kermesse: Sony PlayStation, per la seconda volta di fila, non sarà presente (e considerando che è l’anno di PS5, è un messaggio molto forte). Ora, arriva un’altra notizia: la società giapponese molto probabilmente non parteciperà nemmeno alla Gamescom 2020.

La conferma arriva direttamente dai profili social della Gamescom. La fiera si terrà tra il 25 e il 29 agosto a Colonia, Germania, ma pare che dovrà fare a meno di Sony PlayStation. Come già detto, questo è l’anno di PS5 e la mancanza a una fiera così vicina all’uscita della console (attesa per l’autunno) fa ben capire che la strategia di Sony non include più i grandi eventi.

Sony, sempre causa Coronavirus, aveva già annullato i propri piani per il PAX East di febbrario e per la GDC di marzo, che è poi stata rinviata all’estate. Bisogna sottolineare che i canali social della Gamescom indicano “i primi espositori”: è quindi possibile che Sony PlayStation debba ancora decidere se prendere parte alla kermesse di Colonia. Considerando però che tutti i grandi espositori (Microsoft, Ubisoft, Nintendo, Bethesda, EA e via dicendo) sono già inclusi, è difficile pensare che Sony possa solo “essere in ritardo”.

Per ora possiamo solo attendere una conferma definitiva da parte della diretta interessata, ma fino ad allora possiamo considerare poco probabile la presenza della società di Tokyo alla Gamescom 2020. Voi cosa ne pensate?

Potete acquistare una PlayStation 4 e divertirvi con le esclusive: la trovate su Amazon.