Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
PlayStation 4

Sony Playstation

Pagina 16: Sony Playstation

Sony Playstation

Mentre impazza la guerra Sega vs. Nintendo, gli anni ’90 vedono l’arrivo di un nuovo, inatteso concorrente sul mercato dei videogiochi: Sony, che tenta di farsi strada nel mondo delle console, con la sua Playstation. In origine, la Playstation doveva essere un semplice lettore CD-ROM esterno per Super NES, ma un malinteso tra Nintendo e Sony spinse quest’ultima a portare avanti un proprio progetto, che portò poi alla produzione di una vera e propria console.

Arriva Sony

Sony decise di lanciare Playstation tra il 1994 e il 1995, un periodo in cui Nintendo era in ritardo sullo sviluppo del futuro Nintendo 64, e l’unico concorrente realmente presente sul mercato era Sega con il suo Saturn. Playstation fu così un successo commerciale enorme per Sony, grazie sia ai giochi ripresi dal mondo arcade, sia a titoli disponibili in esclusiva.

Final Fantasy VII

Fortunatissima serie di RPG, la settima edizione di Final Fantasy è uno dei migliori giochi di tutti i tempi per console. Ambientazioni sbalorditive, musica fantastica e grafica superba, sono gli ingredienti che hanno fatto innamorare di questo gioco migliaia di giocatori.

Destruction Derby

Tra i primi giochi per Playstation, Destruction Derby è stato disponibile inizialmente come demo. Chissà quanti hanno girato per ore ed ore sullo stesso circuito e nella stessa arena, nella speranza di avere i soldi per comprare la versione completa del gioco. Destruction Derby è un gioco di corse appassionante, in cui bisogna tenere uno stile di guida a dir poco aggressivo, da non ripetere nella vita reale.

Pandemonium

 

Uscito nel 1996, un anno dopo Crash Bandicoot, questo gioco ha rivoluzionato il mondo dei platform. Due personaggi, di cui uno ricorda da vicino il clown di "It" di Stephen King, rotazioni di camera in tutti i sensi e ambientazioni alquanto stravaganti, sono gli ingredienti usati per Pandemonium.

Suikoden

Si tratta di un bel RPG per Playstation. Sbloccare tutti i 134 personaggi disponibili richiede molto impegno, ma da anche molta soddisfazione, in particolare per la difficoltà di alcuni combattimenti, che potevano occupare una notte intera.

Tekken 3

Tekken, icona simbolo dei giochi di combattimento 3D, è nato quasi contemporaneamente a Playstation. La terza versione è uscita durante gli ultimi anni di vita della console Sony, ed offre un gameplay piacevole e preciso, che tanti altri giochi di questo genere non hanno. Tekken 3 è stato per tanti anni un punto di riferimento nella categoria dei picchiaduro, fino a quando Namco non si è fatta concorrenza da sola lanciando Soul Calibur su Sega DreamCast.

Ace Combat 3

 

Il simulatore di volo firmato Namco, raggiunge il massimo della maturità con il terzo episodio. Diventare leader nel settore dei simulatori di volo non era poi così difficile, visto l’esiguo numero di titoli disponibili all’epoca su questa piattaforma, ma Ace Combat 3 ci riesce decisamente bene. Il divertimento è assicurato, l’aereo è molto maneggevole e le numerose missioni disponibili permettono di giocare davvero tanto.

Kula World

 

Fa impressione vedere quanta immaginazione hanno gli sviluppatori di giochi di riflessione. Kula World è una sorta di Marble Madness, in cui la forza di gravità è molto relativa, e in cui bisogna raccogliere tutti gli oggetti per passare al livello successivo, naturalmente senza cadere nel vuoto. Un gioco tanto originale è raro ai giorni nostri.