Giochi PC

Stadia: Google assume vari sviluppatori di Assassin’s Creed

Per quanto si possa rimanere affascinati dal servizio, è innegabile che Google Stadia abbia vissuto una partenza leggermente travagliata. In particolar modo è il parco titoli iniziale a non aver convinto appieno gli appassionati; sia perché nessuno dei grandi titoli raggiunge la risoluzione 4K in modo nativo, ma sopratutto per lo scarso numero di giochi. Anche le esclusive scarseggiano, con l’unica esclusione di Gylt, al quale si aggiungerà l’esclusiva temporale Spitlings.

Ovviamente c’è ancora molta strada da fare ma Google pare pronta a percorrerla. Come segnalato da VGC, la compagnia di Mountain View sta assumendo nuovo personale per il proprio team interno dedicato allo sviluppo di giochi per Stadia. Parliamo di Sébastien Puel, Francois Pelland e Mathieu Leduc, tutti veterani di Ubisoft che hanno lavorato, ad esempio, su Assassin’s Creed.

Jade Raymond
Jade Raymond

È importante notare che lo studio di sviluppo, Stadia Games and Entertainment, è guidato da Jade Raymond, anch’essa nota sviluppatrice di Ubisoft, oltre che fondatrice del team EA Motive. In poche parole, ci sono molti talenti all’interno del team di Google. Lo studio ha due compiti: aiutare i team di terze parti nel convertire i propri giochi su Stadia e sviluppare nuovi videogame. Quest’ultimo obbiettivo è ovviamente quello che richiede più tempo e Google ha già detto che ci vorrà un po’ prima di vedere l’arrivo di esclusive first party.

Nel frattempo, dovremo accontentarci di esclusive di team esterni. Diteci, però, le esclusive sono a vostro parere importanti oppure Stadia ha bisogno di altro in questo momento?

Se l’unico gioco di Stadia che vi interessa è Red Dead Redemption 2, potete trovarlo su Amazon a un ottimo prezzo, precisamente a questo indirizzo.