Giochi PC

S.T.A.L.K.E.R. 2 dice sì alle mod e no al battle royale

S.T.A.L.K.E.R. 2 è ufficialmente in sviluppo, lo sappiamo bene, ma esattamente come sarà il gioco? I fan storici della seria, vista la lunga attesa e il netto cambio dell’industria, sempre più rivolta verso i game as a service e i battle royale, potrebbero temere che il titolo voglia cambiare le carte in tavola rispetto ai precedenti capitoli. Se siete tra questi appassionati titubanti, tranquillizzatevi: S.T.A.L.K.E.R. 2 dice assolutamente no alle battle royale.

A rivelarlo è la software house stessa tramite un’intervista rilasciata sul canale youtube Antishnaps. Viene inoltre detto che la fonte di ispirazione principale per S.T.A.L.K.E.R. 2 è la trilogia originale della serie, soprattutto per quanto riguarda le atmosfere. Gli sviluppatori hanno spiegato che le loro mod preferite sono Lost Alpha DC, Dead Air e Spatial Anomaly: il supporto a queste ultime è molto importante e infatti stanno già lavorando per dare accesso agli utenti a una serie di strumenti per permettere loro di iniziare a “lavorare” fin dal D1.

Il gioco sarà “estremamente moderno” e punta a sfruttare le più innovative tecnologie a disposizione. Il mantra del team di sviluppo è “S.T.A.L.K.E.R. 2 o sarà un capolavoro, oppure non sarà rilasciato“, per questo motivo gli sviluppatori hnnoa visitato Chernobyl più volte, al fine di fare ricerche precise e dettagliate. In generale, pare che lo sviluppo proseguirà con i giusti tempi e non è intenzione del team di accelerare.

S.T.A.L.K.E.R. 2 quindi non includerà alcuna battle royale e siamo certi che i fan storici ne saranno felici. Al tempo stesso, non saranno contenti dell’attesa: il gioco è stato annunciato nel maggio 2018 ed è atteso nel 2021, sempre ammesso che non subisca ritardi.

Se invece siete grandi fan dei battle royale, potete acqusitare questo pacchetto di contenuti per Fortnite.