Nintendo Switch

Star Wars Pinball Recensione


Star Wars Pinball – Nintendo Switch
Genere
Pinball Simulator
Piattaforma
Nintendo Switch
Sviluppatore
ZEN Studios
Editore
Disney

Da quel 2015 che sancì il ritorno in pompa magna dell’universo di Guerre Stellari, grazie alla nuova trilogia prodotta da Disney, ogni biennio ci si aspetta di ritrovarsi invasi di prodotti a tema “Galassia Lontana Lontana”. Questo 2019 non fa eccezione e, con l’arrivo nei cinema dell’ultimo episodio della nuova trilogia durante le prossime festività natalizie, si cominciano a palesare sul mercato le prime produzioni videoludiche. Star Wars Pinball é una di queste ma, a differenza delle varie riedizioni di celebri titoli del passato, o del prossimo Jedi Fallen Order, si propone come una produzione maggiormente aperta anche a chi non é propriamente un sfegatato di Guerre Stellari.

Star Wars Pinball altro non é che una raccolta antologica di tutti i flipper virtuali rilasciati negli anni precedenti all’interno del celebre Zen Pinball. Per chi non lo conoscesse trattasi di una produzione in divenire che, con cadenza regolare, offriva tavoli aggiuntivi sotto forma di DLC a pagamento, permettendo al giocatore di crearsi una propria collezione di flipper dedicati ai più celebri brand cinematografici e non. Viene da se che l’imminente uscita dell’Ascesa Di Skywalker si é rivelata una ghiotta opportunità per sfruttare la natura maggiormente mobile della produzione di Zen Studios, offrendo un’antologia dei tavoli dedicati a Star Wars per Nintendo Switch. 

Con chi ti schiererai?

Pur trattandosi “solamente” di una simulazione di flipper, bisogna rendere i giusti meriti all’ottimo lavoro svolto da Zen Studios, con Star Wars Pinball, nel creare un prodotto convincente, ben confezionato e in grado, non solamente di mostrare l’eccellente lavoro svolto negli anni precedenti, con il loro titolo più celebre, ma, soprattutto, l’aver saputo sfruttare sapientemente le potenzialitá offerte dall’hardware di Nintendo Switch.

 

I primi momenti assieme a Star Wars Pinball ci porranno di fronte a una scelta davvero complessa: scegliere se abbracciare la Forza o se schierarci con il Lato Oscuro. Questo semplice quesito fungerà principalmente come divertissement durante la modalità carriera (si avete capito bene) e per definire in quale classifica i nostri punteggi verranno registrati. Sarà inoltre possibile scegliere in qualsiasi momento, attraverso il menu principale di Star Wars Pinball, di cambiare il nostro schieramento, preservando i nostri traguardi con il fronte scelto in precedenza e iniziando a collezionare risultati per la fazione opposta. 

Entrando subito nel merito della modalità carriera di Star Wars Pinball possiamo senza dubbio affermare che, la peculiarità con cui é stata realizzata riesce nell’intento di intrattenere il giocatore e stimolarlo nel giocare, comunemente, con i vari flipper virtuali. Gli obiettivi per poter superare le varie missioni, definite dai vari tavoli disponibili all’interno di questa raccolta, vengono proposti sotto forma di condizioni specifiche attraverso le quali la partita potrà terminare in maniera positiva. Dal semplicistico raggiungimento di un determinato punteggio entro un tempo limite, fino al dover percorrere per un dato numero di volte i parsec presenti sul tavolo, le varie missioni proposte da Star Wars Pinball si rivelano stimolanti e in grado di impegnare il giocatore, senza tediarlo, e di permettergli di migliorare le sue abilità con i flipper.

Ogni missione portata a termine in Star Wars Pinball donerà al giocatore un determinato numero di frammenti Holocron che serviranno per sbloccare, attraverso un basilare albero delle abilità, dei bonus addizionali che potranno essere utilizzati durante le partite seguenti. Per quanto questo peculiare sistema sia paragonabile a un “Cheat legalizzato”, il poter rallentare il tempo per qualche istante nei momenti in cui il tavolo é invaso da pletore di palline d’acciaio, restituisce la giusta soddisfazione e vivacizza un tipo di esperienza che, altrimenti, sarebbe confinata maggiormente ai puristi dei flipper. Un corposo elenco di obiettivi interni, inoltre, riesce a donare un’ottima longevità a Star Wars Pinball, a patto di volersi cimentare in sfide complesse e in grado di impegnare per lunghi periodi.

 

Flipper Galattici

Parlando, invece, della più canonica modalità per giocatore singolo, Star Wars Pinball offre tutti i tavoli realizzati precedentemente da Zen Studios permettendone la fruizione in totale libertà. Dai flipper dedicati, ovviamente, alle varie pellicole cinematografiche della saga, fino a quelli che celebrano un singolo personaggio, la vastissima scelta offerta dal titolo riesce a non annoiare mai grazie alla cura certosina dei dettagli, unita all’ottima caratterizzazione, con le quali sono diversificati i vari flipper. Per chi non ne fosse a conoscenza, Zen Studios, é divenuta celebre per la sua peculiare realizzazione di flipper virtuali, distaccandosi dal realismo, maggiormente ricercato dalle produzioni concorrenti, ed esasperando i mini-giochi che, normalmente, ricoprono una parte importante dell’esperienza offerta da un flipper.  Questo si risolve in una pletora di brevissimi mini-giochi interattivi che, letteralmente, invaderanno le vostre partite facendovi passare rapidamente dai celebri duelli con le iconiche spade laser, alle battaglie spaziali a bordo degli  agili X-Wing. 

In aggiunta a questa vasta mole di contenuti, Star Wars Pinball aggiunge le varie modalità multiplayer, suddivise in locale e online. Se la prima altro non é che la possibilità di passare da un giocatore fisico a un altro ogni qualvolta si perda una pallina, la seconda risulta molto più strutturata e votata a mantenere alto il supporto nel tempo per la produzione di Zen Studios. Per Star Wars Pinball, difatti, é già stato previsto un calendario di stagioni dove i giocatori saranno richiamati a scalare diverse classifiche inanellando record su record. Ogni stagione metterà a disposizione quattro diversi flipper con i quali i giocatori potranno cimentarsi fino al canonico “turnover”stagionale che andrà a definire le leaderboard globali e a sostituire i tavoli stagionali.

Star Wars Pinball da ogni angolazione

In apertura vi accennavamo al fatto che Star Wars Pinball riuscisse nell’intento di sfruttare al meglio le potenzialità offerte dall’hardware di Nintendo Switch e questo importante fattore diventa subito chiaro nel momento in cui ci si immerge nel completissimo menu dedicato alle impostazioni di gioco. A prescindere, infatti, dai classici controlli dei due flipper assegnati ai bumper dei Joy-Con, Star Wars Pinball permette di orientare la visuale di gioco verticalmente, assegnando a uno solo dei due controller la totalità dei comandi. Questa piccola accortezza restituisce un feeling maggiormente coerente con una telecamera in grado di ricoprire l’ntero tavolo da gioco in maniera chiara e precisa. Se, però, il comfort dell’interazione non si rivelasse ottimale per alcuni utenti, Zen Studios ha mantenuto gli stessi controlli touch screen presenti nelle versioni mobile del loro titolo più celebre. Il risultato? La totale libertà di rimuovere i Joy-Con e giocare a Star Wars Pinball sfruttando la natura da Tablet di Nintendo Switch, con una precisione ottimale dei controlli e un comfort eccezionale. 

8

Star Wars Pinball – Nintendo Switch


Star Wars Pinball é indubbiamente un ottimo prodotto in grado di unire "sotto la stessa bandiera"sia gli amanti della celebre saga di George Lucas che quei giocatori alla ricerca di un titolo dedicato all’intramontamibile mondo dei flipper. Con una scelta di tavoli davvero invidiabile, numerose modalità di gioco ben congegnate, una massiccia dose di contenuti e una varietà di tipologie di controlli che abbraccia ogni tipo di utenza, l’antologia confezionata da Zen Studios si presenta pressoché priva di difetti di sorta. L'unica incognita rimane il target a cui é dedicata questa produzione, ma se siete amanti dei flipper, e possedete una Nintendo Switch, non potrete trovare lido migliore sui cui sbarcare.

Pro

  • Tantissimi Flipper differenti e ben diversificati.
  • Svariate tipologie di controllo tutte ben realizzate.
  • Interessanti modalità alternative che ne aumentano la longevità.

Contro

  • I mini-giochi, sporadicamente, esulano troppo dall'essenza di un simulatore di Flipper.
8