eSports

Starcraft 2, il GSL Super Tournament torna in diretta

La Corea del Sud è stato uno dei primi paesi a essere colpito dall’emergenza Coronavirus, modificando le abitudini quotidiane in quel di Seul e poi in tutto il mondo. Una situazione che sicuramente non ha fatto bene a tutto il panorama eSportivo nazionale, che ricordiamo in Corea è più che florido. Il tutto ha portato alla sospensione dei campionati di League of Legends e Starcraft 2. Vista però l’attenuarsi dell’emergenza sanitaria nel paese, la scena eSportiva coreana  sta piano piano riprendendo piede con le partite del GSL Super Tournament.

La competizione coreana è una delle poche al mondo ad essere sotto i riflettori dato l’alto livello dei giocatori partecipanti. Ai nastri di partenza troviamo due dei giocatori più importanti del panorama eSportivo coreano: Maru, il quale è alla ricerca di quella forma perduta che lo vedeva conquistatore nel 2018 e Dark, che cerca di voler continuare la striscia di vittorie del titolo mondiale dello scorso anno.

Dark riesce a imporre il suo ritmo di gioco portando a casa tre delle prime quattro mappe: Ever Dream, Eternal Empire e Simulacrum vedono issare la bandiera del campione del mondo pronto per conquistare il primo alloro nazionale del 2020. Purity and Industry poteva diventare la mappa decisiva per il torneo, invece si assiste alla rimonta di Maru.

Il rappresentante dei Jin Air vince tale scenario per poi conquistare il punto del pareggio su Golden Wall, rinviando ogni discorso sulla decisiva Zen. Un continuo attaccare delle truppe di Maru sull’intero scenario, con Dark che dopo 15 minuti alza bandiera bianca fornendo il 4-3 finale. La scena di Starcraft 2 comincia nel migliore dei modi, con scontri all’ultima truppa e vittorie strappate, speriamo che anche le altre competizioni possano ricominciare presto, dato che l’emergenza Coronavirus sta facendo rallentare la scena eSportiva internazionale.

Sei interessato ad acquistare l’espansione di Starcraft 2? Puoi farlo su Amazon.