Xbox

Starfield, il leak della intro era un falso

Durante la giornata di ieri vi avevamo mostrato quella che sembrava essere, a tutti gli effetti, l’introduzione di Starfield, il nuovo videogioco fantascientifico di Bethesda. Un leak che da subito ci è parso strano – e lo abbiamo specificato – ma che per dovere di cronaca abbiamo comunque voluto riportare, nella speranza che il tutto fosse vero e che una “clip” rubata avrebbe potuto allietare un po’ l’attesa per il gioco.

Oggi arriva la conferma che il leak era in realtà un falso. Inizialmente condiviso da alcuni”insider”, è stato successivamente smascherato dall’account Twitter Starfield’s Biggest Fan, pagina dedicata alla scoperta di tutte le informazioni attendibile sul titolo. Le clip, quindi, non appartengono a Starfield, ma ha un altro gioco spaziale dal nome BlackBody, un progetto, pensate, sviluppato da una sola persona che si fa chiamare in rete SadSadGamer.

Ora, resta da capire se tutto ciò è stato volutamente fatto dallo sviluppatore per dare più visibilità al proprio gioco, oppure qualcuno in maniera simpatica abbia pensato di prendere il video – poco visto in rete – e farlo passare come Starfield, ingannando tutto il settore.

Quindi, in breve, tutto ciò che abbiamo visto nei filmati di ieri è assolutamente falso e non riconducibile alla nuova proprietà intellettuale del’azienda americana, sia per quanto riguarda gli assett che per quanto concerne l’ipotetica data di uscita che era presente nel filmato in questione (21/12/21). L’unica cosa vera è la traccia musicale, presa in prestito proprio dal trailer d’annuncio del gioco.

Non ci resta quindi che attendere informazioni ufficiali su Starfield, nella speranza che non tardino ad arrivare e  che soprattutto Bethesda si sia reso conto che c’è tanto interesse nel gioco e tanta voglia di saperne di più. Sia mai che tra maggio e giugno vedremo le prime fasi di gameplay e, chissà, magari anche una data di uscita.