Giochi PC

Steam sta lavorando a una piattaforma di cloud gaming come Google Stadia?

Il cloud gaming, per quanto tutt’altro che comune, è ormai da molti considerato il futuro, sia che si parli dell’utenza che delle grandi aziende. Sony è attiva da tempo con PlayStation Now e lo ha recentemente rilanciato abbassando il costo dell’abbonamento e proponendo vari nuovi giochi interessanti. Microsoft sta dando il via a Project xCloud, il quale dovrebbe permettere di giocare tramite mobile ai titoli Xbox. Infine, abbiamo Google che, fra un paio di settimane, entrerà nel mercato videoludico con la prima piattaforma unicamente cloud: Google Stadia. La domanda ora è: Steam se ne starà con la mani in mano?

Secondo i più recenti rumor, no, negli uffici di Valve non ci si è dimenticati del cloud gaming. Pare infatti che il team sia al lavoro su “Steam Cloud Gaming”, almeno stando a quanto riportato dal codice di un sito partner di Valve. Nel codice possiamo inoltre leggere “Le società partner dovranno siglare un’aggiunta ai termini di contratto”: questo potrebbe indicare che tale piattaforma sia più vicina del previsto o che almeno una sua versione beta sia in arrivo.

Si tratterebbe per certo di una mossa molto importante per Valve. Inoltre, ammesso che “Steam Cloud Gaming” supporti in modo automatico l’intera libreria presente sulla piattaforma (o almeno la maggior parte dei titoli più importanti), i giocatori avrebbero accesso a un ampissimo catalogo.

Per ora si tratta solo di rumor e speculazioni, quindi non possiamo fare altro se non attendere informazioni ufficiali a riguardo. Nel frattempo però diteci, voi cosa ne pensate? Credete che sarebbe la giusta mossa, oppure è troppo presto per muoversi in tale direzione?

Se Cloud Gaming, Google Stadia e tutto quello che vi ruota attorno non vi convince, potete optare per una classica console come Nintendo Switch Lite: la trovate su Amazon a questo indirizzo.