PlayStation

Super Mario Bros su PS4, hacker bucano il firmware 4.01

Un piccolo gruppo hacker, in occasione del GeekPwn di Shangai, ha mostrato a tutto il mondo il primo exploit di PlayStation 4 con a bordo il firmware 4.01. Questo script permette di eseguire una distro personalizzata di Linux sulla console di ultima generazione sviluppata da Sony.

 

PS4 Pro   Copertina
PS4 Slim e PS4 Pro.

Il suddetto exploit sfrutta una vulnerabilità del firmware della console della società giapponese e, attraverso il web browser, consente di effettuare il root efficacemente – senza strumenti invasivi come avveniva in passato – per spianare la strada a tantissime soluzioni. I giovani hacker sono riusciti a giocare a Super Mario Bros – sviluppato originariamente per NES – con il DualShock 4.

Leggi anche: Recensione Rise of the Tomb Raider PS4

Sony, viste le problematiche emerse dal software interno di questa piattaforma d'intrattenimento, ha pubblicato un nuovo aggiornamento di 312 MB – per PS4 e PS4 Slim – che migliora la stabilità di sistema e risolve tutti i bug riscontrati. Questo nuovo update sarà sicuramente presente anche in tutte le PS4 Pro che saranno distribuite il prossimo mese.

PlayStation 4 è dunque la prima console di questa generazione che vanta di uno script ad hoc per oltrepassare le protezioni imposte dagli ingegneri informatici di Sony. Secondo voi questi tool sono utili alla community? Possono estendere le funzionalità di questo dispositivo o sono solo una potenziale porta verso la pirateria?

Rise of the Tomb Raider - PS4 Rise of the Tomb Raider – PS4
  
Rise of the Tomb Raider - PC Rise of the Tomb Raider – PC
  
  Rise of the Tomb Raider – Xbox One