Nintendo Switch

Super Mario: il suo doppiatore non vuole andare in pensione

Charles Martinet, la vera voce dietro il personaggio di Super Mario, ha affermato che non vorrà mai lasciare: “finché non sarò morto“.

Martinet, al momento un simpatico sessantenne, interpreta la mascotte di Nintendo dal 1992. Sono quindi quasi 30 anni che il doppiatore rappresenta la voce dell’idraulico più famoso del mondo, in più di 100 giochi diversi contando anche gli innumerevoli spin-off che gli sono stati dedicati. Sebbene sarà l’attore Chris Pratt a sostituire la sua iconica voce nel film in live action di Super Mario annunciato qualche settimana fa, Martinet verrà comunque incluso in qualche ruolo di cameo per celebrare l’importanza che ha avuto nel corso degli anni nel conferire un’identità sonora a Super Mario.

È stato durante un evento al Fan Expo Canada che a Charles Martinet è stato chiesto cosa pensasse del suo futuro come Mario. La sua risposta è stata inequivocabile: “Voglio dare la voce a Mario fino alla mia morte. Se un giorno penserò di non essere più in grado di farlo, dirò a Nintendo di cercare qualcun altro.” Insomma, impossibile mandare in pensione il doppiatore. Mario, tra l’altro, non è l’unico personaggio Nintendo a cui Martinet presta la sua voce, dato che interpreta anche Wario e Waluigi.

Martinet durante la fiera ha anche rivelato che, nonostante si auguri sempre il meglio per l’idraulico di Nintendo quando non ci sarà più, in realtà potrebbe esserci materiale pressoché infinito da utilizzare per i prossimi anni: “Spero che ci sarà ancora Mario dopo la mia morte. Comunque, ci sono più di cinque milioni di file audio di me che do la voce a Mario. Vado in studio e registro 45 take di ogni suono che mi viene in mente, quindi non andrò da nessuna parte per molto tempo!” Per quel che riguarda l’universo di Mario, vi ricordiamo che tra pochissimi giorni uscirà Super Mario Party Superstars su Nintendo Switch, nuovo episodio della serie.

Pre-ordina Super Mario Party Superstars da questo link.