PlayStation

Tabata, director di Final Fantasy XV, parla del suo nuovo studio e di Square Enix

In questi giorni, Haijime Tabata, director di Final Fatnasy XV, ha parlato ai microfoni di Nico Nico durante una diretta. Il creativo giapponese si è aperto riguardo al suo nuovo studio e all’allontanamento da Square Enix. Abbiamo potuto scoprire le sue parole tramite la traduzione pubblicata da Twinfinite.

Tabata-san ha rivelato che il suo studio, JP Games, si sta già preparando per entrare in affari. Per ora, ha scelto alcuni impiegati, ma sono ancora in cerca di un ufficio. Il numero di dipendenti di JP Games sarà limitato, per volontà di Tabata-san, ma pare che ne saranno aggiunti di nuovi man mano che lo studio si evolve.

L’ex-Square Enix ha affermato che non ci saranno investitori esterni, in quanto desidera un team autofinanziato. L’obbiettivo è di creare un indie AAA: un concetto oramai comune, sopratutto grazie a Ninja Theory e al suo Hellblade: Senua’s Sacrifice.

Infine, il director ha parlato di Square Enix e del proprio abbandono, affermando esplicitamente di non essere stato allontanato dalla compagnia. Al tempo stesso, però, ha confermato che la relazione con la stessa era diventata difficile. Interessante che, a suo dire, la cancellazione dei DLC e le sue dimissioni non sono fatti legati. Il suo unico obbiettivo era avere la possibilità di creare un team indipendente per lavorare a un progetto personale, in totale libertà creativa.

Per concludere, Tabata-san si dispiace della cancellazione dei DLC, in quanto si rende conto che molti giocatori si sentiranno delusi. A capo di Lumious Productions, team creato da Tabata quando era ancora in forze a Square Enix, vi è ora Takeshi Aramaki il quale dirigerà i lavori su Episode Ardyn, che sarà distribuito nel marzo 2019.

Final Fantasy XV è quasi arrivato alla conclusione: potrebbe essere l’occasione giusta per (ri)vivere in attesa di Episode Ardyn!