Giochi PC

The Elder Scrolls 6 e Starfield ritarderanno a causa di Indiana Jones?

Parliamoci chiaro, da ieri si sta parlando solo ed esclusivamente di un nuovo progetto. Intendiamo ovviamente del  nuovo gioco su Indiana Jones, pubblicato nel pomeriggio di ieri affidato alle mani del team che ha sviluppato i due più recenti Wolfenstein e prodotto da Todd Howard. Questo, sebbene abbia fatto impazzire il web di gioia, ha cominciato a domandarsi se effettivamente fosse un bene e se potesse eventualmente rallentare lo sviluppo di due mostri sacri attesi dal pubblico: The Elder Scrolls 6 e Starfield.

Ad intervenire sulla vicenda è il capo marketing di Bethesda Pete Hines che ha dichiarato attraverso un post su Twitter che il lavoro di Howard non influenzerà assolutamente il suo “obiettivo principale” alla regia di Starfield e The Elder Scrolls 6. Insomma, sembrerebbe che il gioco con protagonista l’archeologo più famoso del cinema non sia assolutamente un peso per Todd Howard, ma al contrario, potrebbe stimolarlo sempre di più. Qui di seguito vi lasceremo il post del capo marketing di Bethesda.

Il coinvolgimento nel progetto di Indiana Jones da parte di Howard sembra dipendere più in parte all’amore del franchise in sé. In effetti non si scopre solo ora l’amore da parte dell’autore statunitense della pellicola di Spielberg. In tutto questo si è detto entusiasta di lavorare con un team come quello di MachineGames, ritenuti perfetti per un videogames sulle gesta di Indy.

Cosa ne pensate di questa notizia? Eravate preoccupati di veder slittare ulteriormente The Elder Scrolls 6 e Starfield? Fatecelo sapere con un commento qui sotto nella sezione dedicata. Come di consueto vi invitiamo a rimanere sintonizzati sulle nostre pagine per tutte le novità riguardanti il progetto dedicato ad Indiana Jones ed ai due titoli elencati poco fa.

In attesa di The Elder Scrolls 6, potete acquistare a questo indirizzo Amazon Skyrim ad un prezzo vantaggioso.