Xbox

The Elder Scrolls 6, potrebbe essere esclusiva Xbox

La febbre per la next-gen va via via ad aumentare e sembra quasi che con il passare delle settimane i giocatori non vedano l’ora di poter mettere le mani sulle console di prossima generazione per avere un assaggio di quello che ci aspetta nel futuro del gaming, non solo dal punto di vista ludico, ma anche dal punto di vista dei sensi. Ebbene si, perché a quanto pare il Dualsense di Sony mira a fare proprio questo, dare nuove sensazioni mentre si gioca ai propri titoli preferiti. Nel mentre però si pensa alla prossima generazione, un paio di settimane fa è stato compiuto uno dei più grandi colpi della storia del mercato videoludico, stiamo parlando dell’acquisto di Microsoft di tutto il gruppo ZeniMax Media. Con esso la casa di Redmond ha acquistato anche tutte le IP di Bethesda tra le quali troviamo anche il prossimo The Elder Scrolls 6 che in una recente intervista è stato anche citato da Phil Spencer in persona.

Il tutto è avvenuto ai microfoni di Kotaku, e si parlava del gran colpo di Xbox e di come esso potesse cambiare le sorti del mercato da qui ad un paio di anni. Lo stesso Spencer come sempre ha fatto fin da quando gli sono state poste le prime domande su questa acquisizione ha da sempre ribadito di non voler precludere i titoli degli studi ZeniMax anche ad altri giocatori.

Phil Spencer

Anche se ovviamente l’ecosistema Xbox è ormai grandissimo e difatti anche rendendo esclusivo il prossimo The Elder Scrolls 6 non ci sarebbe alcuna perdita per la società. Parole, quelle di Spencer, che farebbero pensare ad una situazione abbastanza pericolosa soprattutto per chi gioca su altri lidi.

Essa ovviamente si andrà a delineare soltanto quando il titolo e il resto delle produzioni ancora in silenzio si riveleranno. Per il momento non possiamo far altro che rimanere in silenzio e guardare il grande quadro di Xbox comporsi!

Se volete prenotare le console di Microsoft, le trovate su Amazon. Series XSeries S e anche gli accessori