PlayStation 4

The Last of Us 2 proporrà aree aperte come Uncharted L’Eredità Perduta

Negli ultimi dieci anni, Naughty Dog si è fatto un nome in quanto maestro delle opere lineare, ma di gioco in gioco i suoi titoli hanno sperimentato anche con design più aperti. Per quanto non siano mai stati proposti veri scenari open world, sia Uncherted 4 La Fine di un Ladro che, sopratutto, Uncharted L’Eredità Perduta hanno introdotto zone ben più ampie del solito, con la possibilità di affrontare i vari obbiettivi in modo libero. Ora, scopriamo che anche The Last of Us 2 proporrà qualcosa di simile.

Come già detto, non si tratta di un gioco open world e Naughty Dog assicura che avremo a che fare con la classica avventura lineare e cinematografica che i fan si aspettano, in grado di gestire il ritmo in modo preciso ed evitare le classiche “distrazioni” dei mondi aperti, ma così come il mercato dei videogiochi si evolve, anche The Last of Us 2 propone qualcosa di nuovo.

The Last of Us 2

Neil Druckmann, creative director del gioco, ha spiegato che nei momenti durante i quali Naughty Dog vorrà allentare un po’ la tensione delle sezioni chiuse e dare la possibilità al giocatore di tirare il fiato, darà accesso a zone più incentrare sull’esplorazione.

Sappiamo già, inoltre, che The Last of Us 2 è il gioco più ambizioso degli sviluppatori e che saranno necessari due dischi per contenerlo tutto. Non essendo presente alcuna modalità multigiocatore, quindi tutto lo spazio sarà dedicato alla campagna single player.

Per sapere se tutto il lavoro di Naughty Dog su The Last of Us 2 ha dato i propri frutti dovremo attendere la data di uscita: il titolo sarà disponibile a partire dal 21 febbraio 2020 su PlayStation 4. Diteci, cosa ne pensate del gioco?

Potete prenotare la vostra copia di The Last of Us 2 su Amazon a questo indirizzo.