PlayStation

The Last of Us 2: i menù avranno una lunga lista di opzioni personalizzabili

Ci siamo quasi! Ancora pochi giorni e finalmente The Last of Us 2 giungerà infine sul mercato. L’ultima opera di Naughty Dog è sicuramente uno dei videogiochi più attesi da una larga fetta di appassionati; i quali non vedono l’ora di tornare nell’universo post apocalittico abitato dai sopravvissuti e dai clicker. A quanto pare, stando a un recente intervista è uscito fuori che la prossima esclusiva PlayStation 4 avrà un ampia scelta di perzonalizzazione all’interno delle opzioni.

Ne ha parlato Emilia Schatz, colei che si occupata del gameplay di The Last of Us 2. Durante l’intervista rilasciata alla redazione di The Verge, la Schaltz ha voluto affermare che uno dei più grandi focus in Naughty Dog è stato quello di ampliare l’accessibilità ad ogni tipo di giocatore. A questo proposito, il team ha deciso di inserie nel gioco ben 60 opzioni di personalizzazione all’interno dei menù.

The Last of Us Part II

All’interno delle 60 ozpioni di accessibilità personalizzabili fin dal lancio di The Last of Us 2 possiamo trovare: le imopstazioni sui sottotitoli per daltonici, l’ingrandimento dei testi allìinterno dei sottotitoli e la possibilità di rimappare a propria scelta i comandi. “Abbiamo fin da subito pensato di inserire queste possibilità a partire dal lancio del gioco, per noi era assolutamente fondamentale. L’accessibilità per noi riguarda la rimozione di quelle barriere che impediscono ai giocatori di portare a termine un gioco. Non vogliamo renderlo più facile, solo dare la possibilità a tutti i tipi di giocatori di godere al meglio del gioco.”

Vi ricordiamo che The Last of Us 2 uscirà in esclusiva su PlayStation 4 il prossimo 19 giugno. Cosa ne pensate della scelta attuata da Naughty Dog nel rendere accessibile al massimo la loro prossima opera?

Se non l’avete ancora fatto, potete prenotare la vostra copia di The Last of Us 2 su Amazon a questo indirizzo.