Giochi PC

Titanfall confina i cheater, giocheranno solo fra di loro

Respawn Entertainment ha inaugurato le misure anti-cheat di Titanfall, lo sparatutto online fantascientifico disponibile su PC, Xbox One e Xbox 360. Al posto di bannare gli utenti che usano trucchi per avere la meglio sugli avversari gli sviluppatori hanno deciso di confinarli in un server apposito.

Come risultato, i cheater potranno continuare a divertirsi online, ma soltanto con altri cheater. Tutto questo grazie a Fairfight, una soluzione che ha permesso agli sviluppatori di raccogliere dati su chi usa i trucchi fin dal debutto di Titanfall. L'ondata di ban, se così si possono chiamare, è cominciata da qualche giorno. Chiunque abbia usato un programma per barare si ritroverà davanti a una schermata con un messaggio rosso, come potete vedere nell'immagine sottostante.

La schermata iniziale di Titanfall come si presenta ai cheater – Clicca per ingrandire

"Potete giocare con altri giocatori bannati, in qualcosa che assomiglierà al torneo di Wimbledon degli aimbot. La speranza è che l'aimbot che avete comprato sia veramente il migliore, o questi incontri fra soli cheater potrebbero rivelarsi frustranti. Buona fortuna", spiega Respawn Entertainment sul sito web di Titanfall.

Gli sviluppatori hanno avvisato che qualsiasi giocatore che si dovesse ritrovare in gruppo con uno o più cheater resterà bloccato nei server bannati. In questo caso, se si ha la coscienza pulita, è sufficiente abbandonare i bari al loro destino e cercare una nuova partita.

###old2813###old

Respawn ha inoltre spiegato di voler ascoltare le richieste di chi ritiene di essere stato bannato ingiustamente. Basta mandare una mail a anticheat@respawn.com e spiegare la propria situazione. Cosa ne pensate di questo sistema contro i cheater? Secondo noi si tratta di una buona idea, che diversi altri giochi avrebbero bisogno di sfruttare al più presto.