Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Total War Warhammer sfida ogni CPU e GPU, persino la 1080

Total War: Warhammer, il nuovo titolo Creative Assembly basato sulla famosa saga fantasy, pare mettere a dura prova quasi tutte le CPU, come da tradizione.

Total War: Warhammer è un gioco molto esigente, e per girare in maniera anche solo discreta mette veramente sotto sforzo GPU e CPU. Questo è ciò che emerge dall'analisi di PC Gamer. Moltissime unità sullo schermo in contemporanea e il supporto DX12 ancora in beta – che potrebbe migliorare notevolmente le cose – sono due dei fattori che contribuiscono a limitare le performance del titolo.

Una patch nel prossimo futuro dovrebbe correggere la situazione implementando il supporto totale per le le DX12, e dovrebbe essere disponibile a giugno. AMD ha fornito a PC Gamer una preview del titolo in grado di supportare le DX12, il quale però include solamente un'opzione per effettuare i benchmark. Le versioni DX11 e DX12 non sono quindi comparabili in senso stretto.

total war warhammer gameplay

Stando ai benchmark giocando in qualità ultra a 4k con la versione DX11 solamente una nuova e fiammante GTX 1080 è in grado di superare nettamente la barriera dei 30 FPS, mentre grazie al supporto DX12 la situazione migliora in maniera significativa facendo lavorare degnamente anche schede più umili.

Per superare la tanto cara soglia dei 60 FPS con questa qualità però è assolutamente necessario lavorare con una GTX 1080 e con le DX12, ed anche in questo caso si fa fatica a raggiungere tale obiettivo.

Abbassando i settaggi grafici la situazione si fa più tranquilla, lavorando con grafica alta in 1920×1080 sia con che senza il supporto per le DX12 è possibile giocare Total War: Warhammer in maniera abbastanza fluida anche nelle situazioni più concitate.

Sia la GTX 1080, la GTX970 che la R9X riescono ad aggirarsi tranquillamente attorno ai 60 FPS, ed è possibile notare un incredibile miglioramento con le DX12. La situazione GPU non è quindi eccezionale, ma nemmeno così rovinosa, tutta via quella delle CPU è un'altra storia.

Senza DX12 le cose si fanno particolarmente ostiche e serve almeno un i5 per non subire cali di prestazioni. È possibile notare come l'unica GPU a salvarsi – pur perdendo il 5% di framerate medio – è la GTX 950 mentre schede del calibro di una 1080 arrivano ad essere il 40% più lente. Nemmeno a dirlo lavorando con le DX12 la situazione migliora, nonostante una 1080 e una Fury X passando da un i7 a un i3 perdano rispettivamente il 35% e 30% delle prestazioni.

La situazione di Total War: Warhammer è quindi molto simile a quella dei precendenti titolo, che sembrano esigere veramente tanto per riuscire a dare il meglio a livello di performance. L'introduzione del supporto alle DX12 potrebbe tuttavia migliorare la situazione, contando che i benchmark effettuati sono stati eseguiti con una versione beta. Potete consultare i risultati dei test nella gallery qui sopra o cliccando sullo speciale di PC Gamer.

Nella speranza di riuscire a godersi l'ultimo Warhammer anche con delle configurazioni medie, vi ricordiamo che potete leggere cosa ne pensiamo nella nostra recensione.

Total War: Warhammer Total War: Warhammer