eSports

Twitch Rivals: il Team Degliddei domina Apex Legends

L’Italia si è ancora una volta dimostrata un grande concorrente internazionale nel mondo degli eSport: nell’ultimo Twitch Rivals di Apex Legends il Team Degliddei ha trionfato, portando a casa più di 11.000 dollari. Parliamo di Alessandro ‘Stermy’ Avallone, Thomas ‘Hal’ Avallone e Giorgio ‘Pow3r’ Calandrelli, tre proplayer italiani.

Il torneo in questione era diviso in fasi, composte da due parti l’una. Il regolamento era semplice: la vittoria valeva 10 punti, ogni uccisione di squadra un singolo punto. L’inizio del Twitch Rivals, però, è stato difficile per il Team Degliddei: durante il primo match Pow3r è stato eliminato in pochi secondi e i fratelli Avallone hanno cercato di cavarsela in due, portando a casa solo sei kill.

Nella partita successiva sono stati in grado di ottenere il primo posto, con tredici uccisioni. Ciò gli ha permesso di passare il turno, per quanto il distacco sugli avversari fosse quasi nullo. È nella terza partita, però, che i tre hanno dimostrato le proprie capacità, con 27 kill, 11 delle quali di Pow3r.

Il turno seguente è iniziato con Stermy che tentava di far calare il ritmo al proprio team, puntando a uno stile di gioco più sicuro, visto che avevano già un certo vantaggio sugli avversari e aveva più senso cercare di mantenerlo. Ciò che è avvenuto, però, è completamente diverso: i tre sono diventati ancora più aggressivi e hanno finito lo scontro con 29 uccisioni; nel caso nel quale non lo sappiate, significa che hanno eliminato quasi metà degli avversari, da soli.

Il Twitch Rivals ha visto il team italiano essere il vincitore totale, come dimostrano anche i premi bonus ottenuti per il maggior numero di uccisioni complessive, il maggior numero di vittorie e il danno più alto. Il MVP (Most Valuable Player) è stato Pow3r, il quale ha celebrato la vittoria con urlando “Italians do it better, easy peasy lemon squeezy“. Diteci, avete seguito il torneo?