Altre Console

Google Stadia: The Division 2 disponibile, Ubisoft si esprime sul game streaming

The Division 2 è arrivato da poco su Google Stadia, aggiungendosi assieme agli altri 4 titoli Ubisoft già disponibili sulla piattaforma, assieme a Ghost Recon Breakpoint, Assassin’s Creed Odyssey, Trials Rising e Just Dance: è, soprattutto, il primo gioco uscito per Stadia a supportare il sistema di cross-play con i giocatori dal PC. Proprio in merito all’uscita del titolo per Google Stadia, il vicepresidente di Ubisoft Chris Early, ha tenuto a chiarire alcune domande sul mondo del game streaming, sulla piattaforma di Nvidia Geforce Now, e sulla libreria di titoli Ubisoft che saranno resi disponibili per i servizi.

In un’intervista sul sito Ubisoft, Early ha rivelato dei dati interessanti in merito alle persone che utilizzano Google Stadia per giocare ai loro titoli, dividendoli in due categorie. “Una è lo sperimentatore, ovvero colui che ha giocato per un paio di giorni e non si è fatto più rivedere; probabilmente, hanno solo provato diversi titoli saziando così la loro curiosità. L’altra categoria, invece,è un tipo di giocatore più tradizionale, che imita il comportamento di un giocatore che gioca ai titoli sulle piattaforme classiche, in uno stile definibile “toccata e fuga”, ovvero a più riprese e per meno tempo“. Ha detto Early.

Per quanto riguarda quali giochi arriveranno su quali piattaforme, Early ha chiarito che ciò deriverà da una serie di domande, come il modo in cui il gioco viene distribuito per la piattaforma, quante persone la utilizzano, in quali Paesi nel mondo, e quanto bene la piattaforma è radicata e sviluppata in quella regione. Un’altra domanda riguarda quanto sia facile per Ubisoft pubblicare un gioco, sia esso vecchio o nuovo, per il servizio. Early ha espresso quanto segue. “Ovviamente, stiamo già lavorando allo sviluppo di titoli Xbox, quindi non ci vorrà molto per adattare quel gioco a xCloud. Per Stadia, e per tutte le altre piattaforme che utilizzano un sistema generale più simile ad una console a tutti gli effetti, ciò comporterebbe ulteriore lavoro: si tratta dello sviluppo di una build effettiva diversa“.

Il vicepresidente ha poi terminato l’intervista, ribadendo che:” Ubisoft supporta pienamente Geforce Now di Nvidia, con i giochi accessibili direttamente dal nostro store, o da qualsiasi store da noi supportato. Crediamo che sia un servizio all’avanguardia, che permette ai giocatori di PC attuali o nuovi un’esperienza di alto livello, e che potranno decidere dove e come giocare ai loro titoli preferiti“.

Se siete interessati a provare The Division 2 su una piattaforma differente, qui di seguito trovate la versione PS4 a questo link.