PlayStation

Uncharted 4, petizione contro la finta recensione negativa

Un paio di giorni fa vi abbiamo raccontato di una recensione di Uncharted 4: Fine di un Ladro – pubblicata sul Washington Post – che ha bocciato clamorosamente il gioco, abbassando il punteggio su Metacritic da 94 a 93 su 100.

Non tutti, Metacritic in primis, hanno però capito che il 4/10 assegnato da Michael Thomsen al titolo era palesemente ironico e frutto di un'opera satirica. Migliaia di utenti si sono infuriati e uno in particolare ha deciso di dar vita ad una petizione sul sito Change.org che ha già superato le 3000 firme.

uncharted 4 drake sully farm1

L'iniziativa ha dunque l'obiettivo di ristabilire il corretto punteggio su Metacritic, per rendere giustizia a quello che è stato riconosciuto come uno dei giochi migliori degli ultimi anni (date un'occhiata alla nostra recensione!). 

L'appoggio a questa petizione è arrivato anche da Troy Baker – che nel gioco doppia Samuel Drake, fratello del protagonista – tramite il proprio account Twitter.

troy uncharted

Non ci resta dunque che attendere nuovi sviluppi e vedere se, alla luce del polverone sollevato dai fan, il Washington Post rimuoverà la recensione. Ricordiamo che Uncharted 4: Fine di un Ladro, ultimo capolavoro targato Naughty Dog, è disponibile dal 10 maggio in esclusiva PlayStation 4.

L'opinione che conta più di tutte è però la vostra: cosa pensate di questa situazione? Trovate che sia giusto rimuovere la recensione negativa o basterebbe "saper stare allo scherzo"?