Giochi PC

Unreal Engine 4 sbalorditivo con questa MOD ray tracing ideata da un italiano

Le MOD – se fatte bene – possono davvero cambiare un gioco, trasformandolo in qualcosa di molto migliore all’originale. Abbiamo visto decine di MOD grafiche che trasformano i singoli titoli in prodotti quasi fotorealistici, basti pensare a GTA V, Skyrim e tanti altri.

Sicuramente vi ricorderete di Giulio Maria “MassiHancer” Guglielmi, un ragazzo italiano conosciuto per le sue MOD grafiche. Vi avevamo parlato di quella di Battlefront, ma MassiHancer ha lavorato anche ad una MOD ray tracing di DOOM Eternal e diverse altre. I suoi lavori ci hanno sempre impressionato e lasciato senza fiato, e oggi ha deciso di proporci un’altra MOD semplicemente sbalorditiva.

Giulio Maria ha infatti provato a migliorare le Tech Demo originali dell’Unreal Engine 4, introducendo il ray tracing e diverse altre cose. Lui stesso ha dichiarato:

Ho cercato di sfruttare al limite le potenzialità del programma RESHADE e l'”RT Shader” beta di “Pascal Glitcher” e ho aggiunto molti altri shader creati e modificati ad Hoc per potenziare gli effetti di illuminazione sia delle luci dirette sia di quelle indirette, ovvero la “Global illumination” 

Il risultato è che l’illuminazione e le ombre proiettate su tutti gli oggetti sono molto più realistiche e tridimensionali anche grazie all’utilizzo dell’ “ambient occlusion”.

Ho inoltre utilizzato una tecnica particolare per ottenere un COLOR GRADING molto simile a quello visto nella Tech Demo del’UE5
Inoltre sono stati migliorati o aggiunti Riflessi realistici e molti altri effetti cinematografici come: la profondità di campo, il Blur Gaussiano e i Lens Flares.
Lo screen space Ray tracing interagisce anche con tutti gli effetti cinematografici presenti nella tech demo migliorandone la resa visiva come nel caso delle esplosioni e degli effetti particellari.
Sopra potete trovare il video – rigorosamente in 4K – completo diviso in tre parti, ognuna delle quali presenta le Tech Demo: “Elemental”, “The Cave” e “Realistic Rendering” con e senza la MOD ideata da MassiHancer. Giulio Maria ci ha anche specificato di prestare attenzione all’ultima parte del video:
Nell’ultima parte del video è possibile notare l’effetto RT G.I.  che è molto di impatto, e il realismo che si ottiene giustifica ampiamente le richieste hardware necessarie al suo utilizzo.
Infatti occorre una rtx 2080 ti per farla girare intorno ai 60 in 4k nativo.

Un lavoro pregevole che esalta ancora una volta la bravura di questo ragazzo, chissà che cosa ci regalerà con i giochi di prossima generazione, onestamente non vediamo l’ora di vedere le sue nuove mod.

E voi ragazzi che cosa ne pensate? Il ray tracing potrebbe davvero essere il “Sacro Graal” della grafica nel prossimi futuro?